Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Luca Colosimo muore in un incidente. Questa mattina, a Torino, il funerale

09/03/2015, 12:19

Domenica pomeriggio Luca Colosimo, 30 anni, aveva diretto Spal-Prato, la sua dodicesima gara di LegPro a Ferrara, e stava tornando a casa a Torino, quando per cause in corso di accertamento ha perso il controllo del veicolo. Luca ha perso la vita così, nella nottata tra domenica e lunedì, in un tragico incidente stradale.
Il Presidente dell'AIA Marcello Nicchi, assieme al Vice Presidente ed ai Componenti del Comitato Nazionale, anche a nome dei 35.000 arbitri italiani esprimono profondo cordoglio e vicinanza ai familiari di Luca, ai colleghi della Sezione di Torino ed a tutta la "squadra" della CAN PRO.
Ai sentimenti di cordoglio si associano il Segretario ed il Vice Segretario dell'AIA, il Direttore Responsabile della Rivista "l'Arbitro", i Coordinatori e tutti i colleghi della redazione.

Il funerale si terrà a Torino, oggi, lunedì 16 marzo, alle ore 11.00, presso la Parrocchia di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori in Via Netro, 3.

A seguito della richiesta formulata dall’AIA, la Federazione ha autorizzato un minuto di raccoglimento nelle gare in programma questa sera per i posticipi dei campionati di Serie A – Lazio/Fiorentina (ore 19,00) e Juventus/Sassuolo (ore 21,00); Serie B - Entella/Cittadella (oggi ore 20.30) e Modena/Catania (domani ore 18.30, recupero della 4° di ritorno); Lega PRO L’Aquila/Reggina (ore 19,00) ed in tutte le gare di Lega A, Lega B e Lega PRO che si svolgeranno da oggi e fino al turno del prossimo fine settimana. Un minuto di raccoglimento verrà osservato anche in tutte le gare della Lega Dilettanti e del Settore Giovanile.

(news aggiornata 16.3.15)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente