Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Prosegue il raduno della CAN Beach Soccer

Fabio Stelluti - 17/05/2015, 12:06

Il fitto programma della seconda giornata di raduno ha preso il via con la verifica delle condizioni fisiche e atletiche: la misurazione del peso prima, a cura della Dott.ssa Antonella Maglietta, e i test atletici poi, hanno permesso un importante momento di verifica delle stato di salute degli arbitri in vista dell’inizio dei campionati. Le prove classiche della disciplina del Beach Soccer (4 x 10 metri, Agility Test, 600 metri) sono state eseguite sulla sabbia di Riccione, alla presenza dei prof. Giuliano Compagnucci e Raffaele Losito e con la supervisione del responsabile Michele Conti.
Parallelamente ai test, un interessante momento di confronto quello proposto dal vice responsabile Gennaro Leone con disposizioni direttamente sulla sabbia, terreno dove andranno ad operare i direttori di gara, con simulazioni e richiami specifici agli spostamenti, alle segnalazioni, alla collaborazione e alla gestualità. Refresh importante sia per i nuovi immessi che per i fischietti con più anni di permanenza in questo organo tecnico. Mentre gli arbitri hanno dato prova delle proprie capacità atletiche, gli osservatori hanno lavorato in aula sotto la guida della vice responsabile Alessandra Agosto che ha impartito le disposizioni per la stagione corrente e i relativi criteri di valutazione.
Giornata intensa per gli arbitri oltre che dal punto di vista fisico, anche dal punto di vista mentale: è proseguito in aula il lavoro cominciato nella prima giornata di raduno sugli importanti aggiornamenti regolamentari. Modifiche che venivano applicate già dalla scorsa stagione nelle competizioni internazionali e che da questa stagione verranno applicate anche nel Campionato Italiano. Cambiamenti che impattano in maniera importante sul regolamento e il cui scopo principale è quello di portare maggiore velocizzazione del gioco riducendone i tempi morti ed aumentandone la spettacolarizzazione. Tra le più significative, la riduzione da 5’’ a 4’’ per tutte le riprese di gioco, la modifica del punto di ripresa del gioco per alcune tipologie di falli, una maggior tutela dei calciatori che effettuano giocate in rovesciata, la possibilità di giocare il pallone indietro sul calcio d’inizio per essere calciato al volo e l’eliminazione delle palette per le sostituzioni.
Nel tardo pomeriggio l’intervento degli ospiti. Il nuovo coordinatore del Dipartimento Beach Soccer della LND Maurizio Minetti ha messo in luce il lavoro che si sta svolgendo per la crescita di questa disciplina, tanto dal punto di vista dei numeri, quanto dal punto di vista mediatico, e di cui la componente arbitrale continua a rappresentare un punto imprescindibile, chiedendo proprio alla CAN BS di essere un riferimento anche per le società. Immediata la risposta di Conti, che ha garantito la massima disponibilità. Umberto Carbonari, componente del Comitato Nazionale AIA, assieme ai saluti del Presidente Marcello Nicchi, ha portato una carica di energia con la quale ha sottolineato il lavoro che questa commissione ha fatto negli anni: partita come una scommessa lanciata dallo stesso Nicchi ha saputo diventare punto di riferimento per gli arbitri e non solo. A fare gli onori di casa il Vice Presidente del CRA Emilia Romagna Michele Gallo, che ha esteso a tutti il benvenuto anche da parte del Presidente Sergio Zuccolini. Sono stati, quindi, presentati gli internazionali Balconi, Matticoli, Picchio, Sicurella, quest’ultimo premiato anche come miglior arbitro della scorsa stagione assieme a Pavone, miglior arbitro esordiente.
La giornata si è quindi conclusa con la cena di gala che ha regalato tante emozioni, un’avvincente sfida sulla casistica regolamentare ma anche tanti momenti esilaranti per festeggiare Roberto Pungitore e Marco Buscema, i due che, giunti al limite di permanenza, svestiranno i panni da Arbitro della CAN Beach Soccer al termine di questa stagione sportiva.
Domani giornata conclusiva che vedrà l’importante momento dei quiz somministrati dal componente del Settore Tecnico Marcello Caruso. Ultimo fondamentale test prima di dare il via alla stagione del Beach Soccer.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente