Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Terminata l’Euro Winners Cup 2015

08/06/2015, 17:20

I russi del Kristall San Pietroburgo bissano il successo dello scorso anno. La sabbia dell’Arena Beach Stadium di Catania, teatro della massima competizione europea per club per il secondo anno consecutivo, arride alla forte squadra russa, che sconfigge in finale ancora un’italiana. Dopo il Milano, quest’anno i padroni di casa del Catania si sono dovuti arrendere con il risultato di 6 a 2. Spettacolo in campo e sulle tribune, stracolme di un pubblico caloroso, che ha incitato i propri beniamini, apprezzando le giocate di alta tecnica sulla sabbia. Unico imprevisto la pioggia che a tratti è venuta giù inaspettatamente. La finale è stata diretta dal portoghese Soares e dal maltese Utulli, 3° arbitro il polacco Winiarczyk, cronometrista il tedesco Guenther.
Precedentemente si è svolta la finale per il terzo posto tra i russi del Lokomotiv e gli ucraini del Vybor, con questi ultimi che si sono imposti per 3 a 2 ai tempi supplementari. A dirigere la gara sono stati Matticoli, 1° arbitro, il ceco Kastanek 2°, l’ungherese Herbaly 3° e Picchio cronometrista. Come lo scorso anno, la presenza di squadre italiane nelle gare conclusive ha limitato la possibilità d’impiego dei nostri arbitri, dimostratisi ancora una volta all’altezza della situazione.
A visionare le gare il responsabile della CAN BS Michele Conti, nella veste di istruttore FIFA, chiaramente soddisfatto delle varie direzioni di gara.
Bene l’organizzazione locale dell’evento, a cura del Catania BS del presidente Giuseppe Bosco, cui quest’anno è stato rinnovato l’incarico da parte della Beach Soccer Worldwide, ente che cura questa disciplina in Europa.

Nella foto in alto, la coppa in palio.
Nelle altre foto: un momento della finale per il 3° posto; una pausa della gara, Matticoli con l’ungherese Herboly, seduto al tavolo Picchio; Matticoli provvede ad un’ammonizione; a fine gara l’arbitro italiano ed il collega ceco Kastanek escono dal campo; lo schieramento del Kristall, degli ufficiali di gara e del Catania prima della finale; due momenti della finale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente