Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rivista l'Arbitro, in distribuzione il nuovo numero. L'editoriale del Presidente

Marcello Nicchi - 30/07/2015, 12:00

Sponsor e nuovi Regolamenti,
l’attività riparte con due grandi novità

La stagione è terminata da poco e siamo già pronti ad avviarne una nuova. Sono stati definiti gli organici di tutti Organi Tecnici Na- zionali e le Commissioni, sia tecniche che associative, che durante il prossimo anno sportivo opereranno per garantire il perfetto funzionamento dei campionati di calcio, a tutti i livelli.
Iniziamo la stagione con due importanti novità. La prima, la più visibile, è quella del ritorno dello sponsor, grazie ad una partnership siglata tra FIGC e Eurovita Assicurazioni potremo recuperare una parte dei fondi tagliati alla formazione, come conseguenza dei tagli imposti dal CONI. Il taglio ai fondi strutturali, insufficienti già prima, poteva mettere a serio rischio la qualificazione e l’aggiornamento dei nostri arbitri e assistenti, la cui competenza e affidabilità è riconosciuta, in tutte le discipline del calcio, a livello internazionale. Ne sono la dimostrazione la finale diretta ai Mondiali di Brasile 2014, i risultati nel calcio a 5 e la recentissima finale dei Campionati del Mondo di Beach Soccer diretta da Gionni Matticoli. Una scuola arbitrale, quella italiana, che continua a rimanere ben salda sul tetto del mondo.
L’aspetto più importante di questa sponsorizzazione, però, non è legato al solo dato economico, di per sé molto importante, ma soprattutto alla novità che questa può generare. Può essere l’inizio di un’era in cui l’Associazione si può avvicinare, e forse raggiungere, un’indipenden- za economica, meccanismo che abbiamo già iniziato ad innescare con l’attribuzione del Codice Fiscale alle 210 Sezioni.
La seconda novità è rappresentata dall’approvazione, da parte del Presidente della FIGC, su delega del Consiglio Federale, del pacchetto di riforme che modifica i Regolamenti dell’Associazione. Un lavoro importante, portato avanti dal Comitato Nazionale che incide su molti aspetti e riscrive, tra gli altri, il Regolamento Sanitario e le Norme di Disciplina (fermi da anni), ma anche il Regolamento Amministrativo delle Sezioni (che regola anche la novità del Codice Fiscale) e le Norme di Funzionamento degli Organi Tecnici.
Un discorso a parte merita il Regolamento elettorale, per il quale la FIGC si era riservata un approfondimento. Anche questo è stato re- centemente approvato, all’unanimità, dal Consiglio Federale, riconoscendo la bontà e la fondatezza giuridica delle proposte deliberate dal Comitato Nazionale dell’AIA, in composizione allargata, con le quali il sistema elettorale dell’Associazione e delle Sezioni si omologa a quello della gran parte delle altre Componenti Federali e del mondo sportivo più in generale.
I testi sono consultabili sul sito internet ufficiale dell’Associazione e saranno oggetto di approfondimento sul prossimo numero della Rivista.
Prima di lasciarvi al nuovo numero della nostra pubblicazione, che racconta l’attività di una stagione ricca di soddisfazioni e contiene utili consigli per prepararsi al meglio per la nuova, desidero augurare a tutti i colleghi ed agli appassionati di sport un buon campionato, nella speranza che possa essere l’anno giusto per debellare il problema della violenza ai danni dei direttori di gara e per ricostruire un sistema calcio che sia realmente estraneo ad infiltrazioni criminose. È lo sport più bello, dobbiamo preservarlo e non danneggiarlo.


ATTRAVERSO IL LINK SOTTOSTANTE E' POSSIBILE CONSULTARE IL NUMERO IN DISTRIBUZIONE

Scarica l'allegato: Rivista n. 3/2015

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente