Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN PRO, la visita del Presidente Nicchi

Paolo Vilardi - 31/07/2015, 20:55

Il raduno precampionato della CAN PRO, in corso a Sportilia, è entrato nel vivo. Tra lezioni tecniche sul campo e in aula, allenamenti e visione di filmati, arbitri e assistenti sono impegnati a tempo pieno in questo stage che terminerà domenica. Nella giornata odierna, che ha segnato l’avvicendamento tra il gruppo degli assistenti del centro nord con quelli del centro sud, ha fatto visita a Spinello di Santa Sofia il presidente dell’AIA Marcello Nicchi, che per rivolgere il suo saluto e lanciare l’in bocca al lupo ai presenti ha approfittato della presenza per qualche ora al raduno di tutto l’organico CAN PRO. Stimolanti le sue parole rivolte a questi ragazzi all’inizio del suo discorso: “Sono sicuro che ci farete fare bella figura anche in questa stagione sportiva”.
Procediamo con ordine e partiamo dalla serata di ieri per raccontare, in sintesi, gli ultimi lavori di questo incontro precampionato giunto al giro di boa. Un dopocena caratterizzato dalla visione di una lunga carrellata di filmati. Nei video azioni esemplificative di casi di condotta violenta, mass confrontation, falli di gioco, violenze consumate, falli con l’uso dei gomiti, psicologia arbitrale, ecc., che hanno dato gli input ad un costruttivo confronto in aula a cui ha partecipato, oltre la commissione guidata da Danilo Giannoccaro, la rappresentanza del Settore Tecnico giunta a Sportilia nei giorni scorsi. Al termine un lavoro di formazione impeccabile per dare ulteriore solidità all’uniformità di giudizio, che deve essere prerogativa di tutti gli arbitri.
Nella mattinata odierna gli assistenti arbitrali del centro nord, mentre a Spinello giungevano borse alla mano i loro colleghi del centro sud, hanno sostenuto l’ultima prova atletica, l’Ariet test. Nel contempo gli arbitri, su altro campo, hanno svolto un allenamento defaticante dopo i test atletici del giorno precedente.
E’ seguita un'altra breve riunione tecnica, durante la quale, in chiusura, così si è congedato il responsabile del Settore Tecnico, Alfredo Trentalange: “Dal punto di vista tecnico siete stati impeccabili. I test sul regolamento sono andati molto bene”.
Quindi l’avvento di Marcello Nicchi in aula, appena giunto a Sportilia, prontamente accolto da Giannoccaro a nome del suo gruppo: “Alla CAN PRO iniziano ad essere determinanti i dettagli”, ha detto il Presidente dell’AIA ad arbitri e assistenti. “Abituatevi alla mentalità del sacrificio, senza il quale non otterrete nulla. In Lega PRO ci sono squadre importanti che hanno investito tanto per tornare ai vertici del calcio italiano; quindi – ha concluso - andate in campo preparatissimi senza sottovalutare niente fin dalle amichevoli estive”.
Sempre nella mattinata i presenti al raduno hanno assistito alla proiezione di un video, realizzato da Marcello Marcato Coordinatore del Settore Tecnico, che riporta i momenti salienti dello stage, abilmente montati dall’autore; lavoro che ha riscosso scroscianti e sentiti applausi.
Dopo pranzo è stata in pratica ripetuta la riunione tecnica della sera prima, stavolta alla presenza degli assistenti del centro sud. Quindi di nuovo la carrellata di filmati e il confronto con la commissione e la rappresentanza del Settore Tecnico, a cui si è unito Vito Albanese del modulo perfezionamento tecnico.
Per gli assistenti giunti oggi a Sportilia è seguita una seduta di allenamento propedeutica ai test atletici dei prossimi giorni. Sempre in serata gli arbitri hanno invece eseguito un allenamento sulla rapidità.
Dopo cena altra riunione tecnica; riflettori puntati stavolta sulla collaborazione arbitri – assistenti.

In alto il Presidente Marcello Nicchi durante il suo intervento al raduno. In gallery la commissione della CAN PRO, un’immagine dei convocati, alcuni scatti durante gli allenamenti e le prove atletiche di oggi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente