Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN A, approfondimento tecnico sul fuorigioco nel terzo giorno di raduno

Ferdinando Insanguine Mingarro - 10/08/2015, 18:15

Arrivi importanti in quel di Sportilia per il terzo giorno di raduno della CAN A: nella serata di ieri hanno raggiunto la Città dello Sport Alfredo Trentalange, Marcello Marcato e Luca Gaggero del Settore Tecnico, mentre nella mattinata di oggi si sono aggregati ai lavori i componenti della “sestina” impegnata a Shanghai per la Supercoppa. Nel tardo pomeriggio, invece, previsto l’arrivo del Presidente dell’AIA Marcello Nicchi.
Inizia con una seduta di allenamento di scarico la giornata degli arbitri ed assistenti. La mattinata è proseguita in aula dove, per un momento, si sono invertiti i ruoli: Messina, Ivaldi e Morganti, infatti, si sono accomodati in platea per ascoltare la relazione di Michael Fabbri sul briefing pre-gara, frutto del lavoro di gruppo svolto in questi giorni. Spazio, poi, all’intervento di Alfredo Trentalange il quale ha messo in risalto l’importanza degli arbitri ed assistenti di Serie A per il Settore Tecnico, tanto da ritenerli parte integrante dello stesso: “Attraverso le vostre esperienze arriviamo in tutte le Sezione d’Italia –afferma il Responsabile del Settore Tecnico- Le vostre opinioni ed impressioni sono fondamentali per la crescita di tutto il movimento”. Affidato a Luca Gaggero, Responsabile del modulo perfezionamento e valutazione tecnica, il compito di introdurre il discorso sulla Circolare numero uno. Prendendo una pausa dalle attività strettamente tecniche, gli addetti ai lavori si sono cimentati in un’esercitazione sulla comunicazione non verbale e la sincronia, predisposta dalla psicologa Eva Iorio e finalizzata a rinforzare la capacità di lavorare in gruppo. Programmazione Neuro Linguistica (PNL) –fondata sull’esperienza sensoriale- e Bioenergetica sono stati, invece, i punti nodali della lezione interattiva tenuta dalla psicologa che, coinvolgendo arbitri ed assistenti in sala, ha sancito un momento importante di crescita.
Dopo pranzo, i reduci dall’esperienza cinese in Supercoppa sono stati convocati dalla Commissione per una riunione riassuntiva delle attività svolte sino a questo momento.
Pomeriggio dedicato ad un ampio approfondimento tecnico: connotata da un elevato grado di intensità, la plenaria è stata incentrata sul fuorigioco ed in modo particolare sulle precisazioni enucleate dall’IFAB in merito ai concetti di “action” e “save” che, di fatto, si pongono sulla stessa linea interpretativa seguita dall’AIA nella scorsa stagione. Messina, Trentalange, Ivaldi e Gaggero si sono alternati nelle vesti di relatore e, supportati da numerosi filmati, sono riusciti a dirimere ogni dubbio degli associati in sala. “Non dobbiamo avere alcuna esitazione –afferma Messina- nell’adottare la giusta ed uniforme decisione nei casi chiari ed evidenti”.

IL RADUNO DELLA CAN A SUI SOCIAL
E’ possibile seguire i lavori della CAN A attraverso il profilo Twitter @AIA_it (www.twitter.com/AIA_it) e quello Instagram AIA_it (www.instagram.com/aia_it). Alcuni momenti saranno trasmessi anche in video diretta streaming attraverso il canale Periscope dell’AIA sul profilo @AIA_it.
Sul canale YouTube dell’Associazione troverete anche delle immagini video delle sedute d’allenamento, dei test atletici e dei lavori in aula. www.youtube/AIAlArbitro


Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente