Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno Top Class CAN 5: si conclude la tre giorni di lavoro a Tivoli

19/12/2015, 21:20

Nella mattinata di quest'oggi è proseguito l'appuntamento per i 54 arbitri Top Class, che si sono ritrovati in aula per procedere nell'analisi video delle più recenti competizioni nazionali ed internazionali.
Dopo un breve saluto, nel corso del quale è stato dato cenno del consistente riscontro mediatico del raduno, il Commissario Massimo Cumbo ha aperto i lavori con la visione ed il commento di alcune situazioni di gara, chiedendo un riscontro ai propri arbitri e, al contempo, fornendo la chiave di lettura degli episodi analizzati. In particolare, il match analysis è proseguito con ritmo incalzante nel corso della mattinata, caratterizzato, come sempre, da un approccio dinamico e fattivo, volto al coinvolgimento dei direttori di gara, con particolare riferimento a coloro che si sono trovati ad operare in prima persona sul campo nelle gare oggetto di approfondimento. Un momento di autocritica fondamentale, che da sempre rappresenta il modus operandi della Commissione e che consente a tutti gli arbitri di perseguire l'obiettivo di una continua crescita tecnica, nella costante ricerca del miglioramento e dell'affinamento delle proprie abilità percettive.
Viva attenzione è stata inoltre dedicata all'esame di situazioni di gioco particolari ed alla spiegazione di episodi controversi, consentendo di "fare didattica" e orientare i direttori di gara alla prevenzione delle criticità e all'uniformità e consistenza decisionale.
Come da programma, attorno alle 12:30 si sono conclusi i lavori, con un breve pranzo e la partenza degli arbitri verso i campi di gara.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente