Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il Presidente Marcello Nicchi al raduno degli arbitri della CAN PRO

Arturo D’Orsogna - 07/01/2016, 23:11

Sveglia alle prime ore del mattino per gli arbitri della CAN PRO, che dopo essersi sottoposti al controllo del peso a cura della Dott.sa Maglietta, sotto una fitta nebbia e lo sguardo attento dei preparatori atletici Marco Lucarelli, Oreste e Gilberto Rocchetti, Ferdinando Nicolai, e delle fisioterapiste Patrizia Passini e Michela Ciminello, hanno sostenuto i test atletici previsti come da programma, nel vicino campo di calcio di Villanova di Guidonia.
Al ritorno in hotel, prima della pausa pranzo, i fischietti si sono riuniti in aula per visionare, come nella giornata precedente, alcuni video documentanti episodi rilevanti, sia in positivo sia in negativo. Il designatore Danilo Giannoccaro, ha analizzato ed approfondito ogni singolo episodio, con il contributo di numerosi interventi da parte del componente del settore tecnico Meli, dei componenti Rossomando, Bettin, Brighi e Faverani.
Nel pomeriggio, dopo il riposo concesso dalla Commissione, gli arbitri ritornati in aula hanno ricevuto la visita del Presidente Nazionale dell'AIA Marcello Nicchi e del Componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari.
Dopo la proiezione del filmato di presentazione di tutti gli arbitri CAN PRO ed il saluto del commissario Giannoccaro, il Presidente Nicchi dopo aver preso la parola, si è detto soddisfatto del lavoro svolto dall’inizio di stagione dai componenti della Commissione, ed in special modo del lavoro che domenicalmente gli arbitri svolgono sul campo, affermando: “Rimanete sul pezzo e continuate alla grande la stagione, così come l’avete iniziata; ricordate che è qui in CAN PRO che vi formate ed è qui che ponete le basi per dirigere un giorno una gara di Serie A, così come hanno fatto ottimamente fino a ieri i vostri giovani colleghi della CAN A”.
Passando alla parte istituzionale il Presidente Nicchi ha parlato della novità della Lega Pro, quale l’elezione del Presidente Gabriele Gravina, un uomo da lui stimato e definito “Uomo equilibrato, che ragiona come un arbitro”.
Infine augurando un finale di stagione strepitoso a tutti i ragazzi, il Presidente Nicchi ha ricordato quanto il movimento arbitrale stia facendo bene. Dopo i suoi saluti e quelli del Componente Nazionale Carbonari, i ragazzi, sotto la guida attenta di Giannoccaro, hanno proseguito i lavori in aula prima e dopo cena.

Nelle fotografie alcuni momenti della seconda giornata di raduno, sia sul terreno di giuoco sia in aula con il Presidente Marcello Nicchi ed il Componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente