Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Concluso a Tivoli Terme il raduno CAN D

Davide Saglietti - 16/01/2016, 23:38

Dopo tre giorni di intenso lavoro, che hanno visto coinvolte le varie componenti della CAN/D per un totale di circa 700 persone, si concluso lo stage formativo di met stagione che si svolto come da tradizione a Tivoli Terme.
Ultima mattinata di alto valore formativo, con la riunione congiunta di arbitri ed osservatori, in cui sono state analizzati alcuni episodi di calci di rigore, condotte gravemente sleali, falli tattici, falli di mano, mass confrontation, mobbing, proteste, condotta violenta e gravi falli di gioco, partendo dalla visione del video seguito dal commento dei diretti interessati, sia l'arbitro, sia l'osservatore. Per ognuno di questi argomenti stato anche ripassata brevemente la norma di riferimento.
Al termine della mattinata intervenuto l'avv. Luigi Barbiero, coordinatore della Serie D, accompagnato dal consigliere del dipartimento interregionale Massimo Caldaroni, che ha portato a tutti il saluto e, dopo aver rimarcato la sinergia - nel rispetto dei reciproci ruoli - che lo lega con la commissione guidata da Carlo Pacifici, ha formulato l'augurio per un finale di stagione all'altezza delle aspettative.
Ultimo momento, prima del rompete le righe, con la consegna dello stemma da arbitro internazionale a Carina Vitulano, Graziella Pirriatore, Valentina Garoffolo e la neo-immessa Maria Marotta, cui la platea ha tributato un doveroso applauso con l'augurio di una proficua carriera arbitrale.

Nelle foto alcuni momenti della giornata, la consegna dello stemma di internazionale a Maria Marotta e l'incontro tra Pacifici e Barbiero

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente