Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Scomparso l'ex arbitro internazionale Fulvio Pieroni

AP - 24/01/2016, 20:55

E’ venuto a mancare questa mattina l'ex arbitro internazionale Fulvio Pieroni
Nato a Roma il 26 gennaio 1928, Pieroni è stato arbitro di Serie A e internazionale, ma anche calciatore e dirigente sportivo.
Nel 1955 quando, dopo un breve periodo da calciatore, con l'Ostiense e con il Bari in IV Serie, con cui vince il titolo di categoria nel 1954,
decise di frequentare il corso arbitri nella sezione di Roma.
Nel 1961 il debutto in serie C, nel 1963 in serie B e nel 1964 in serie A in occasione dell’incontro Torino – Cagliari. Nel 1965 ha ricevuto il Premio “Florindo Longagnani” come miglior arbitro debuttante in serie A. La sua carriera in Europa è iniziata nel 1967 a Norimberga come assistente arbitrale nella finale di Coppa delle Coppe, diretta da Concetto Lo Bello, tra Bayern Monaco e Glasgow Rangers. Nel 1971 ha ricevuto il prestigioso Premio Giovanni Mauro, mentre nel 1972 è diventato internazionale.
Dopo la dismissione dai ruoli nel 1973 con ben 97 gare dirette in Serie A, è diventato dirigente prima in qualità di commissario speciale CAN A e B (dal 1975 al 1977), e successivamente come componente della CAN D (dal 1988 al 1992). Dal 1992 al 2000 è stato dirigente federale per la Divisione Calcio Femminile.

I funerali si svolgeranno martedì 26 gennaio, alle ore 10.30, a Roma, nella Basilica dei Santi Pietro e Paolo in Viale Europa.

Il Presidente dell'Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi, il vice Narciso Pisacreta, il responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange e tutti i componenti del Comitato Nazionale esprimono il proprio cordoglio ai familiari anche a nome degli oltre 35mila arbitri.

---
Nella foto Fulvio Pieroni ritratto mentre ammonisce il calciatore del Torino Luigi Simoni nel corso di Torino - Cagliari (4-0) del 27 dicembre 1964 allo Stadio Comunale di Torino (stagione 1964 / 1965).

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente