Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN PRO. Giannoccaro: “E' il momento di mostrare la voglia di affermarsi”

Federico Marchi - 05/02/2016, 23:32

Dopo tre giorni intensi di lavoro si è concluso, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, il raduno degli arbitri della CAN PRO. “Chi ha voglia di affermarsi lo faccia vedere – ha detto il Commissario Danilo Giannoccaro -. Questo è il momento giusto”. La mattinata si è aperta con un allenamento, coordinato dal Modulo Preparazione Atletica, con gli arbitri divisi in due gruppi. In vista dell'impegno arbitrale del fine settimana, con le partite di Campionato, i direttori di gara sono stati infatti sottoposti a sedute di differente intensità. Subito dopo si è svolta una riunione tecnica in aula magna, con il Commissario Danilo Giannoccaro ed i suoi vice Roberto Bettin, Christian Brighi, Renato Faverani e Sandro Rossomando.
In apertura è stato espresso un giudizio molto positivo sull'incontro avuto la sera precedente con le società, con la presenza, oltre che dei vertici federali, anche di presidenti, dirigenti e calciatori delle varie squadre che militano in Lega Pro. La riunione è poi proseguita con la visione di nuovi filmati tecnici che, come sempre, sono stati oggetto di confronto tra la Commissione e gli arbitri.
“Ci troviamo in un momento fondamentale della stagione sportiva – ha concluso Giannoccaro -. Per questo abbiamo voluto radunare tutti gli arbitri in organico per fare il punto sulla situazione ed analizzare quanto emerso nella prima metà del Campionato. Reputo poi molto positivo l'incontro avuto con le società della Lega Pro. Un'occasione di confronto che ci ha permesso di illustrare casistiche e fare chiarezza su episodi che si possono verificare sui terreni di giuoco”.
Un ringraziamento speciale, per la riuscita del raduno, è stato infine rivolto alla segreteria della CAN PRO, che ha visto presenti a Coverciano Enrico Ciuffa e Marco Ravaglioli.

Nelle fotografie la riunione tecnica con Giannoccato ed i Vicecommissari, l'allenamento mattutino, Renato Faverani sul terreno di giuoco, il gruppo con il dott. Castellini ed i fisioterapisti De Fina e Rossi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente