Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Tivoli il raduno del secondo gruppo di arbitri e osservatori della CAN 5

26/02/2016, 23:44

Si sono radunati quest'oggi gli osservatori ed direttori di gara della CAN5 del secondo turno che, a partire dalla mattinata, e con riferimento particolare a questi ultimi, sono stati impegnati nelle misurazioni dei parametri fisici, come d'abitudine attenzionati dalla Commissione per valutare lo stato di forma dei propri arbitri in un momento cruciale della stagione sportiva, a ridosso delle fasi finali di Coppa Italia che caratterizzeranno le prossime settimane.
Nel primissimo pomeriggio è intervenuto il Giudice Sportivo Renato Giuffrida che, insieme ai propri collaboratori, ha evidenziato le criticità emerse nella prima parte di stagione, sottolineando, ancora una volta, la fondamentale importanza della fase referendaria nell'attività arbitrale.
I lavori sono proseguiti con la consegna del badge FIFA agli arbitri internazionali presenti in sala e con l'intervento, preceduto da un lunghissimo e sentito applauso, di Alessandro Malfer, arbitro della Finale del Campionato Europeo tenutosi a Belgrado nelle scorse settimane.
Su invito del Commissario Massimo Cumbo, anch'egli presente ad Eurofutsal in qualità di Istruttore ed Osservatore, Alessandro ha raccontato le proprie sensazioni e la propria esperienza nell'ambito della prestigiosa manifestazione, mostrando gratitudine e naturalezza nel narrare la scalata che lo ha condotto a dirigere l'ambita Finale, nel solco di una tradizione che da sempre arride ai direttori di gara italiani in campo internazionale.
Ci si è, poi, concentrati sugli aspetti maggiormente tecnici, approfondendo tematiche di centrale interesse mediante il consueto approccio del match analysis e la visione di episodi occorsi nelle ultimissime settimane, sia in ambito internazionale che nei contesti nazionali.
Si è trattato di una riunione corposa e di grande interesse in cui il Commissario, innanzi ad una platea composta sia da arbitri che da osservatori, ha voluto focalizzare l'attenzione sui concetti di uniformità e consistenza, imprescindibili per esprimere performance di alto livello.
Il raduno è proseguito con un refresh delle disposizioni impartite ad inizio stagione, sia da un punto di vista tecnico che disciplinare e comportamentale, rinnovando gli assunti che debbono caratterizzare l'operato degli arbitri.
Attorno alle 20:30, è giunto a Tivoli anche il Vicepresidente Vicario della Divisione Calcio a Cinque, Alfredo Zaccardi, il quale ha portato il saluto del Presidente Tonelli, complimentandosi con i direttori di gara della CAN5 per la professionalità acquisita e condannando fermamente gli episodi di violenza occorsi in taluni contesti nell'ultimo periodo della stagione.
In seguito, i presenti hanno consumato la cena prima di rientrare in aula, alle 22:30, per l'esecuzione dei quiz tecnici, predisposti dal coordinatore del Modulo per il Calcio a 5 del Settore Tecnico Antonio Mazza.
I lavori proseguiranno nella mattinata di domani mentre, nel pomeriggio, arbitri ed osservatori raggiungeranno le sedi di gara.

Nella fotografia in home il Commissario Cumbo consegna il badge Fifa a Malfer. Nella foto principale un momento della riunione. Nelle altre foto la consegna dei badge Fifa a Galante, Perona e Manzione, gli interventi del vicepresidente della Divisione di calcio a 5 e del giudice sportivo, la platea con arbitri ed osservatori.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente