Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il raduno degli osservatori CAN PRO in vista dell'ultima parte di Stagione

Giorgio Ermanno Minafra - 20/03/2016, 12:07

"Aiutateci a fare vera selezione senza tralasciare la formazione". Questo il monito del Commissario Danilo Giannoccaro nella due giorni di lavori a Tivoli Terme in occasione del raduno per gli osservatori della CAN PRO in continuazione con l'attività iniziata la settimana scorsa con il raduno degli assistenti.
Iniziata giovedì pomeriggio con i test regolamentari del Settore Tecnico, rappresentato da Natale Colella, l'attività è poi proseguita con i video delle partite del girone di ritorno, correlate ad un'analisi delle relazioni elaborate per le stesse gare, instaurando un proficuo dibattito fra commissione e osservatori.
Sono stati ribaditi aspetti essenziali: l'importanza del colloquio di fine gara come momento di confronto e di crescita tecnica, la coerenza nella valutazione numerica e la precisa stesura della relazione.
"A questo livello non si può prescindere dalla precisione tecnica e non c'è margine per interpretazioni diverse dalla realtà del campo" hanno più volte ribadito i componenti della commissione: Bettin, Brighi, Faverani e Rossomando. Nella serata sono stati analizzati altri filmati incentrati sulla collaborazione fra arbitro e assistenti.
Nella mattinata del venerdì proseguimento dei lavori sulla scia di quanto analizzato il giorno precedente. Con l'assenza di Giannoccaro, impegnato al Consiglio Centrale, il resto della commissione ha voluto commentare ed analizzare altri filmati delle ultime giornate di Campionato prima del termine dei lavori con il pranzo conclusivo e il rompete le righe degli osservatori apparsi pronti e concentrati per la parte conclusiva della stagione.

Nelle fotografie alcuni momenti del raduno.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente