Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Viaggio attraverso le Sezioni

Marcello Nicchi - 26/05/2016, 10:00

L'editoriale di apertura del Presidente dell'AIA, Marcello Nicchi.

"Grazie alle Sezioni
la rinascita dell’AIA"

Anche la Rivista torna ad occuparsi delle Sezioni, e delle attività svolte sul territorio, in modo predominante. Lo fa dedicando un numero intero al quadriennio vissuto dalla base associativa, raccontando gli avvenimenti più significativi, cercando di ripercorrere – con la necessaria sintesi – quanto è stato fatto dalle 210 Sezioni e, in alcuni casi, anche dai Comitati Regionali e Provinciali.
Da sempre, assieme al Comitato Nazionale, abbiamo inteso rimettere al centro dell’attività associativa e tecnica il ruolo e le funzioni delle Sezioni. Lo abbiamo fatto, in particolare, organizzando annualmente l’incontro tecnico dei Presidenti di Sezione e sorteggiando, all’inizio di ogni stagione sportiva, gli associati (Componenti degli Organi Tecnici Nazionali, arbitri e assistenti con la qualifica di internazionale, arbitri della CAN A e della CAN B) chiamati a tenere una riunione tecnica in ciascuna delle Sezioni italiane. È successo così che, anche le Sezioni più piccole, hanno avuto l’opportunità di ascoltare una lezione tenuta dall’arbitro della finale dei Mondiali, piuttosto che da parte di chi – quotidianamente – si occupa della crescita degli arbitri della CAI. Anche così, dando cioè a tutti le stesse opportunità, si favorisce l’uniformità tecnica, a tutti i livelli.
Sono infatti gli Organi Tecnici Periferici, il nostro vivaio, a determinare la stragrande maggioranza delle circa 15.400 designazioni settimanali, che annualmente equivalgono ad oltre 600.000 gare uffciali. Comitati Regionali, Provinciali e Sezioni, infatti, fanno la gran parte del lavoro dell’intero sistema arbitrale italiano e, purtroppo, spesso pagano anche le conseguenze della violenza ai danni degli arbitri. Tema su cui, ancora una volta e con fermezza, intendo porre l’accento. Ma di questo, e degli importanti risultati che stiamo raggiungendo, torneremo a parlarne sul prossimo numero.

Scarica l'allegato: Rivista l'Arbitro

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente