Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN B: arbitri ed assistenti impegnati in campo ed aula

Alessandro Paone - 02/08/2016, 22:58

Secondo giorno di raduno precampionato per arbitri ed assistenti della CAN B. A Sportilia la mattinata è iniziata con un esercitazione sul campo a cura della psicologa dello sport Eva Iorio che tiene lezioni in ogni organo tecnico nazionale.
I ragazzi divisi in due squadre si sono affrontati in un esercizio in campo con il pallone mentre altri in posizione da arbitro ed assistenti venivano sollecitati nel concentrarsi su diversi momenti e cercando di non venir distratti da elementi esterni. L’esercitazione ha previsto dei disturbatori e alcuni aspetti da tenere sotto controllo mentre si espletava la mansione assegnata. In aula nel debriefing si è poi analizzata la differenza tra attenzione e concentrazione innescando un dibattito sui diversi modi di trovare il proprio modo di concentrarsi al meglio.
A seguire il responsabile Stefano Farina con i vice Cristiano Copelli e Gabriele Gava ha iniziato l’analisi dei video su episodi di casistica della passata stagione partendo dai casi di DOGSO (negare l’evidente opportunità di segnare una rete) e sulle conseguenze delle modifiche nel modo di giocare dei calciatori.
Nelle discussioni scaturite si è entrati anche nel merito della collaborazione arbitro-assistenti e del migliore e più rapido ed efficace metodo di comunicazione.
I ventisei direttori di gara e i quarantadue assistenti arbitrali hanno quindi sostenuto le prove atletiche di ingresso. Per i direttori di gara l’Intermitted Recovery Test meglio noto come yo-yo test che riscontra la capacità degli atleti di ripetere sprint sui 20 metri a velocità crescente. Prova simile per gli assistenti che aggiungono anche la corsa laterale caratteristica del ruolo. Per questi ultimi anche il test 10-8-8-10 e il 5x30.
Dopo cena ancora lezione in aula per proseguire lo studio delle immagini al fine di uniformare il linguaggio tecnico e parametrarsi sulle disposizioni dell’organo tecnico su calci di rigore, falli di mano e provvedimenti disciplinari.



Domani a Sportilia è previsto l’arrivo del Presidente dell’AIA Marcello Nicchi e del Presidente della Lega Nazionale Professionisti di Serie B Andrea Abodi, che poi in serata si sposteranno insieme al designatore Farina a Cesena per la presentazione dei calendari 2016/2017.

Sarà possibile seguire in maniera interattiva tutto il raduno attraverso il sito web dell’Associazione Italiana Arbitri - www.aia-figc.it, tramite il profilo Twitter twitter.com/AIA_it e quello Instagram Instagram.com/AIA_it.

Sul canale Periscope dell’AIA sul profilo ufficiale twitter @AIA_it durante la settimana ci saranno delle finestre con la diretta streaming.
Da oggi inoltre troverete on line un video che racconta il lavoro e i diversi momenti della giornata sul canale youtube dell’Associazione – YouTube AIA e l’album fotografico completo della seconda giornata www.picasa_album/AIA.it

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente