Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Concluso il raduno precampionato CAN D a Sportilia

Davide Saglietti - 26/08/2016, 17:07

Si è concluso lo stage formativo per gli associati in forza alla CAN D in corso a Sportilia sotto la guida del commissario Carlo Pacifici e della sua squadra.
Giovedì 25, dopo un allenamento sul campo, con indicazioni per l'effettuazione del riscaldamento pre-gara a cura dei preparatori atletici, Maurizio Ciampi ed Andrea Gervasoni hanno sviluppato una lezione preparata da Pasquale Rodomonti relativamente allo spostamento sul terreno di gioco. Con l'ausilio di filmati, sono state analizzate diverse situazioni di gioco, anche in gran numero per ogni singolo macro-argomento, e per ognuna di queste sono stati commentati lo spostamento, il posizionamento ed il linguaggio del corpo. Argomenti cardine la concentrazione, che deve essere sempre al massimo, lo studio delle possibili evoluzioni del gioco.
In conclusione della mattinata è intervenuto il Presidente dell'AIA Marcello Nicchi insieme al Presidente LND Antonio Cosentino, al Coordinatore nazionale del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero ed al Vice Presidente vicario della LND Alberto Mambelli. Nel suo breve ma appassionato intervento, dopo aver tributato un doveroso omaggio alle vittime del terremoto che ha colpito l'Italia centrale, Nicchi ha invitato tutti gli arbitri a vivere il sogno per diventare i futuri arbitri e dirigenti di vertice, portando alla base l'entusiasmo che si vive per essere impiegati in categorie così importanti anche a quelli che non potranno mai ambire ad arrivare a calcare campi prestigiosi. Nell'augurare a tutti il più sincero "in bocca al lupo" per la stagione che sarà sicuramente di successo vista la preparazione certificata, ha detto a tutti di vivere l'associazionismo con il giusto spirito di fratellanza e che ormai gli arbitri sono un esempio da copiare sia in ambito sportivo sia in quello umano dando sempre esempi positivi.
Pomeriggio nuovamente tecnico, con lezione in aula del Commissario Pacifici con i componenti Ciampi e Gervasoni relativa all'analisi di diversi episodi relativi a calci di rigore e simulazioni, fallo con diniego opportunità di segnare una rete, falli di mano, condotta violenta e grave fallo di gioco.
Ultimi appuntamenti nella giornata di venerdì 26 con lezioni relative alla collaborazione arbitro-assistente tenute dai componenti Giorgio Niccolai, Massimo Biasutto e Giancarlo Rubino, che, in base alle varie tipologie di episodi (calci di rigore, falli al limite dell'area, fuorigioco, segnatura di una rete), hanno fornito indicazioni agli arbitri in modo da ottenere uniformità nelle disposizioni e nei comportamenti per arrivare più agevolmente alla risoluzione positiva delle situazioni di difficoltà.

Nelle foto:
- il commissario Pacifici;
- i componenti Ciampi e Gervasoni;
- i componenti del Settore Tecnico presenti al raduno: Vincenzo Meli, Guido Falca e Maurizio Pozzoli;
- un momento dell'aula durante l'intervento del presidente Marcello Nicchi;
- l'allenamento mattutino.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente