Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via a Sportilia il raduno precampionato della CAN 5

Lorenzo De Robertis - 03/09/2016, 21:48

E’ iniziato a Sportilia il raduno precampionato della CAN 5. La Commissione, che ha in organico 321 arbitri e 96 osservatori proseguirà i suoi lavori nell’entroterra forlivese fino a mercoledì 7 settembre. Il primo gruppo che include circa 160 arbitri ai primi anni di appartenenza concluderà i suoi lavori domenica 4. Grazie alla particolare autorizzazione ricevuta dal Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ai lavori di questo raduno partecipa anche un giovane arbitro delle Federazione di San Marino, accompagnato da Massimo Nanni Responsabile della Commissione Arbitri Calcio a 5 di San Marino che ieri ha assistito ai lavori.
Il responsabile della CAN 5, Angelo Montesardi, che brillantemente raccoglie il testimone di responsabile da Massimo Cumbo ha accolto gli arbitri del primo gruppo con parole di sprone e di incitamento. “La strada per arrivare a Sportilia è affascinante ma piena di curve, di paesaggi bellissimi e di dirupi pericolosi. La strada che vi ha condotto qui, al tempio formativo di tutte le categorie nazionali è una perfetta similitudine del nostro essere arbitri. Tante soddisfazioni, tante gioie ma anche tanti percoli dietro ogni curva”.
Prima dell’inizio ufficiale dei lavori è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dei recente terremoto.
Nel primo giorno di lavori particolare attenzione è stata posta all’inserimento delle nuove leve, “i nuovi arrivati”. La Commissione ha “coccolato” i suoi ragazzi cercando di aiutarli a farli sentire già fin da adesso a casa loro.
Prima di presentare la Commissione, composta quest’anno dai colleghi Arnò, Carrieri, Leonforte, Marconi, Massini, Racano, Scanu e Toscano, il Commissario ha ribadito quanto in questi ultimi anni ha fatto l’AIA per il settore del Calcio a 5 investendo ingenti risorse umane ed economiche per innalzare il livello tecnico degli arbitri e per dotarli di tutti i supporti necessari ad operare al meglio in campionati professionistici.
Dopo il primo allenamento condotto dai preparatori atletici i ragazzi si sono ritrovati in aula per iniziare ad ascoltare prima le varie disposizioni organizzative e poi, entrando nel vivo degli argomenti tecnici, per assistere ad una appassionata lezione, tenuta dal Commissario Angelo Montesardi, corredata da video e commentata direttamente dai ragazzi. Massimo coinvolgimento e spazio aperto alla discussione degli episodi.
Nel corso della serata è stato presentato ai ragazzi il nuovo logo della CAN 5 ed il rinnovato e rivoluzionario portale web dedicato esclusivamente al mondo del Calcio a 5. Una nuova veste grafica e nuovi contenuti permetteranno agli arbitri di poter costantemente monitorare le proprie performance tecniche e, novità assoluta, i propri risultati atletici e i propri dati biometrici (BMI e peso) che saranno rilevati durante la stagione.
I lavori del venerdì si sono conclusi, a tarda serata, con la suddivisione dei ragazzi in gruppi di lavoro per aree tematiche, gruppi che dovranno produrre delle tesi che saranno discusse nella giornata di domenica.
Il sabato è iniziato con l’effettuazione dei test atletici i cui risultati, sono stati molto soddisfacenti e testimoniano ancora una volta il miglioramento complessivo delle performance rispetto agli anni passati.
L’allenamento del pomeriggio è servito a scaricare la fatica accumulata e far rilassare i ragazzi in vista dell’effettuazione dei test tecnici.
Conclusi i test, superati brillantemente da tutti, sono proseguiti i lavori in aula con lezioni specifiche tenute dai Vice Commissari. Francesco Massini ha parlato del briefing pre gara, Salvatore Racano della gestione complessiva della gara e del dopo gara, Francesco Carrieri ha intrattenuto i ragazzi sul rapporto con gli osservatori ed infine Laura Scanu ha parlato sulla valutazione della prestazione arbitrale.

Nella foto principale la Commissione CAN 5. nelle altre fotografie: gli Arbitri CAN 5 in aula; il Commissario Montesardi; alcuni momenti dei tests atletici; i preparatori atletici; gruppi di lavoro serali.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente