Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Iniziato il Raduno di metà stagione della CAI

Giorgio Ermanno Minafra - 28/01/2017, 07:40

Prima giornata di lavori intensi per l’intero organico di arbitri e osservatori a disposizione della CAI. Fin dalla mattinata lavori in aula per gli osservatori impegnati con il loro OA DAY, l’iniziativa voluta dal Settore Tecnico che prevede la visionatura di una gara con relativa votazione alla prestazione arbitrale. A riguardo Francesco Milardi e Francesca Crispo, rispettivamente Vice Responsabile e componente del Modulo Regolamento, al termine della proiezione hanno comunicato alla platea che nella giornata di sabato avranno il responso della Commissione, attendendo quindi la giornata nazionale dedicata ai loro colleghi in programma proprio il 28 nelle singole regioni. Contemporaneamente test atletici presso il campo sportivo di Villanova per gli arbitri. Presenti i preparatori atletici Marco Lucarelli, Gilberto Rocchetti, Antonio Di Musciano, Stefano Petrella e Marco Macrì. Per la componente medica il dottor Claudio Castellini e la fisioterapista Patrizia Passini. A coordinare il tutto i componenti della segreteria Vittorio Filabozzi, Gaetano Rutigliano e Cesare Corsetti.
Nel primo pomeriggio lavori con i test regolamentari per i due organici, a seguire lavori in aula a gruppi separati. Gli arbitri a rapporto dal Responsabile della Commissione Vincenzo Fiorenza, che, alternandosi con i componenti Branciforte, Ostinelli e Senesi, hanno dapprima dato disposizioni tecniche poi comportamentali utili per questa seconda parte di stagione e necessari per affrontare le fasi finali dei singoli campionati. Molti i video visti delle gare dirette dagli stessi ragazzi in platea: l’interazione costruttiva fra arbitri e Commissione ha permesso di analizzare i singoli episodi e trovare delle certezze fondamentali per tutti. Contemporaneamente lavori per gli osservatori con il coordinatore Luigi Stella: anche per loro visione di filmati, lettura delle relazioni e correzione delle votazioni, analizzando i punti di forza e di debolezza di questa prima fase di campionato. Con tutti i dati raccolti sono state proiettate delle slides statistiche che hanno permesso una utile e importante discussione, anche questa finalizzata ad una crescita dell’organico.
Nel tardo pomeriggio riunione congiunta alla presenza del Presidente Regionale del Lazio Luca Palanca e del Presidente della vicina Sezione di Tivoli Francesco Gubinelli. Dopo un breve loro saluto, visione di filmati per tutti, con l’intera Commissione presente a discutere caso per caso.
Dopo cena, ancora lavori in aula per gli organici con ulteriore visione di filmati. Quando tutto sembrava portare al rompete le righe classico, alle ore 23 circa, a sorpresa, è stato proiettato il reportage del conduttore Pif sugli arbitri italiani che, fra le varie gare riprese, ne vedeva uno della CAI protagonista in una gara a Fregene, alle porte di Roma.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente