Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Uniti e concentrati verso gli obiettivi

Alessandro Valerio Veroli - 20/02/2017, 15:12

Sezione di Tivoli
Altro evento importante per la vita associativa e tecnica della Sezione AIA di Tivoli, che, l’11 Febbraio, ha organizzato come di consueto in questa parte di stagione il raduno di metà campionato per gli arbitri e gli osservatori dell’Organo Tecnico Sezionale, tenutosi quest’anno al Teatrino Comunale di Tivoli. Il raduno è partito alle ore 9, con il ritrovo di tutti gli associati coinvolti davanti al teatrino. I partecipanti sono stati accolti dal Presidente di Sezione Francesco Gubinelli e da tutto il Consiglio Direttivo, attivo da settimane per l’organizzazione dell’evento. Il primo ospite presentato è stato il Componente del Settore Tecnico Cristiano Partuini di Latina, che, insieme a Sergio Coppetelli, ha mostrato ai ragazzi e agli osservatori il video riepilogativo della Circolare n°1 e ha illustrato la Circolare n°2, spiegandola e discutendola nei vari episodi. Successivamente è stato il momento dell’intervento dell’osservatore arbitrale Angelo Dominici, associato della Sezione AIA di Tivoli in forza all’Organo Tecnico Regionale, che ha tenuto un bellissimo excursus sulla leadership dell’arbitro, che ha fatto emozionare in molti per il suo contenuto stimolante e utile a tutti anche e soprattutto nella vita quotidiana. Subito dopo c’è stato l’intervento del Componente CRA Lazio Domenico Trombetta, il quale illustrando le disposizioni tecniche regionali ha incitato i ragazzi augurando loro impegno e soddisfazioni per il proseguo della stagione. A seguito del discorso del Presidente poi, prima del pranzo, ha avuto luogo una breve presentazione dello sponsor. Successivamente è stato il momento del Componente del Comitato Nazionale AIA Umberto Carbonari, sempre vicino alla Sezione tiburtina, che ha basato il suo discorso al ruolo dell’arbitro e a diversi aspetti della vita associativa, spronando più che mai i ragazzi a mettere in pratica il duro lavoro svolto in sezione, cosi che raggiungano lidi sempre più prestigiosi e diano soddisfazioni ai dirigenti che impiegano anima e corpo nel lavoro quotidiano sui ragazzi. A seguito di questi importantissimi interventi l’arbitro CAN PRO Daniele Viotti ha presentato un grande lavoro sugli arbitri dell’OTS, evidenziando cos’è migliorato e cosa c’è da migliorare, il tutto correlato da video da lui stesso fatti sui campi dove le giacchette tiburtine dirigono le gare ogni fine settimana. Dopo aver commentato accuratamente il tutto e ripassato il regolamento relazionando regole a episodi, sono stati effettuati i test tecnici. Al termine di questo raduno in cui si è fatto il punto del lavoro svolto, la Sezione ne esce più unita e concentrata verso l’obiettivo di uniformarsi, accompagnando il tutto con una florida vita associativa, svolta come sempre in un clima di serenità e coesione unica e speciale, elementi cardine della grande famiglia della Sezione AIA di Tivoli.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente