Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno sezionale

Andrea Pompa - 23/02/2017, 10:05

Sezione di Pescara
Il 3 febbraio presso lo splendido scenario della Sala Flaiano dell’Ex-Aurum ha avuto vita il Raduno di metà campionato per arbitri dell’Organo Tecnico Sezionale. Ampio il coinvolgimento dei giovani fischietti adriatici che hanno toccato e superato le cento presenze mostrando una volontà partecipativa fuori dal comune. Il Raduno ha visto la compartecipazione dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pescara che insieme alla Sezione ha attivato uno splendido progetto sociale denominato “Solidarietà fa Sport”.
A fare gli onori di casa è stato il Presidente Francesco Di Censo che ha avviato i “lavori”, “consegnando” i giovani arbitri presenti nelle mani dell’Assessore Antonella Allegrino per un saluto caldo e di vicinanza istituzionale ed emozionale.
Durante il Raduno il filo conduttore è stato quello dell’atteggiamento come elemento caratterizzante della prestazione arbitrale. Da lì si è affrontato l’aspetto atletico grazie all’analisi dei test atletici effettuati presso il campo Rancitelli la settimana precedente, per poi passare a quello tattico e chiudere con i test tecnici e con le disposizioni comportamentali. Di rilievo e di spessore l’intervento del componente del C.R.A. dedicato alla Prima Categoria, Angelo Pasqua, il quale, dopo aver portato i saluti del Presidente Angelo Giancola, in piena sinergia con l’Area Tecnica Sezionale, ha ben argomentato il nesso logico atteggiamento / atletismo / tattica, finalizzando in maniera ficcante ed incisiva la formazione dedicata agli arbitri di ogni categoria, parlando un linguaggio attuale ed utile alla crescita sin dalle prime categorie giovanili.
Davvero un gran bel momento di formazione, conclusosi con un aperitivo cenato, organizzato dal Consiglio Direttivo, che ha permesso di aggregare gli arbitri dell’OTS creando, nell’individualismo di questo Sport, l’indispensabile spirito di squadra che porta tutti gli arbitri a raccogliersi nel contenitore associativo, unica ed insostituibile base da cui spiccare il volo per i risultati tecnici da vivere e condividere.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente