Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Una serata con Domenico Ramicone componente CAN D

Stefano Aquilano - 28/02/2017, 10:00

Sezione di La Spezia
Venerdì 24 Febbraio presso la Sala riunioni da “Caran” alla Spezia, si è tenuta una riunione tecnica speciale, perché speciale era il relatore, Domenico Mimmo Ramicone della sezione di Tivoli, Componente CAN D e primo “guardalinee” internazionale italiano.
Il fortunato incontro ha avuto inizio con la presentazione da parte del Presidente sezionale Loris Pedroni, del gradito ospite, tracciandone un lungo curriculum e sottolineandone le tappe più importanti. Ha poi ringraziato i colleghi intervenuti di altre Sezioni, oltre al Presidente di Chiavari Piero Garilli ed al responsabile assistenti del Comitato Regionale Liguria Davide Giampetruzzi. Un grande grazie anche ai colleghi spezzini presenti in massa e ben rappresentati dai Nazionali Tasso, Rossi, Mori, Siano e Pettinato.
Ha quindi preso la parola Mimmo, portando i saluti del Responsabile CAN D e della Commissione tutta. Successivamente l’esposizione dei concetti base del buon arbitro e del buon assistente, quindi con l’ausilio di documenti filmati degni del migliore Istituto Luce, ha ripercorso parte della sua lunga militanza sui terreni di giuoco. Sono state mostrate gare con lui protagonista dei mondiali USA 1994 ed altre in campo Europeo. Non sono naturalmente mancati gli impegni di casa nostra, con un tentato linciaggio morale da parte dei media del tempo, fortunatamente rispedito al mittente grazie ad una indiscutibile prova televisiva. Nel prosieguo della serata si è dedicato ai calci di punizione, ai calci di rigore concessi o non, alle simulazioni ed a tutta una serie di interpretazioni tecniche e disciplinari sul fallo di mano.
Ramicone ha intrattenuto sul dogso e sulle condotte violente con grande proprietà di linguaggio ottenendo consenso specialmente dai più giovani, grazie ad un modo simpaticamente speciale di trattare argomenti in realtà molto delicati.
Dopo circa due ore, l’incontro è proseguito al consueto ristorante per un’ottima cena a base di pescato del golfo fresco e fragrante, durante la quale gli associati intervenuti hanno ancora approfittato della disponibilità di Domenico per fare ulteriori domande ottenendo preziose risposte. Grande comunicatore e grande motivatore. "Grazie Mimmo per la stupenda serata, simpatica e di grande insegnamento!".

Nelle immagini gli ospiti Giampetruzzi e Garilli insieme al Presidente di Sezione Loris Pedroni, i ragazzi presenti in sala e Domenico Ramicone durante alcuni momenti della riunione tecnica.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente