Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Giro di boa con il raduno di metà Campionato

Riccardo Calvara - 28/02/2017, 11:00

Sezione di Trento
È la sempre ventosa cornice della Valle dei Laghi, e precisamente il centro sportivo “Trilacum” di Terlago, ad ospitare il raduno degli associati di Trento, a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale. Numerosi tra arbitri e osservatori hanno accettato con entusiasmo e stimolo l’immancabile appuntamento che segna l’inizio del girone di ritorno, quest’anno caduto il 18 febbraio.
Con una riflessione circa la positività dei risultati ottenuti durante l’andata e gli auguri per il proseguo della Stagione Sportiva, il Presidente Mariano Varesco ha dato il benvenuto alla platea. Ben presto si è dato inizio ai lavori, che hanno visto la partecipazione del Settore Tecnico nella persona dell’associato della sezione trentina Franco Pauletto, che ha provveduto alla somministrazione dei Videotest. Gli stessi analizzati, corretti e sviscerati nelle loro soluzioni, hanno riportato dei buoni risultati tra i partecipanti.
Si è poi passati alle disposizioni comportamentali, illustrate dall’ Organo Tecnico Sezionale, riguardanti soprattutto le modalità di inserimento di indisponibilità e congedi, l’accettazione delle designazioni con le loro tempistiche e il rinnovo dei certificati medici. È intervenuto quindi il Componente Franco Rigolon che, con l’ausilio di alcuni grafici, ha illustrato l’andamento dei giudizi conseguiti dagli arbitri nel corso del girone di andata, evidenziando, ove ve ne fossero, anomalie nelle relazioni degli osservatori, per individuare una comune linea valutativa. Dopo un breve break a metà pomeriggio, ha preso la parola Sergio Chini, rappresentante AIA presso il giudice sportivo, che con una sua relazione ha portato a conoscenza di alcune irregolarità e particolarità della compilazione del referto di gara, apportando correzioni e chiarimenti.
Dichiarato concluso il raduno, la serata è terminata con un momento di grande partecipazione associativa, attorno ad una tavola imbandita per i ben 60 associati presenti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente