Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Dieci nuovi arbitri nella Sezione della città dei Sassi

Giuseppe Cappiello - 28/02/2017, 18:11

Sezione di Matera
Con l’esame sostenuto lo scorso 25 febbraio si è concluso l’ultimo Corso per allievi Arbitri, che ha permesso alla Sezione "G. Pomarici" di Matera di aggiungere al suo organico dieci nuovi arbitri, tra cui una ragazza, di età media molto bassa.
Il Corso, della durata di circa due mesi, è stato coordinato e tenuto da Cosimo Contini, Assistente Arbitrale in forza alla Commissione Arbitri Nazionale di Serie D. Ancora una volta, la Sezione di Matera ha potuto contare sul prezioso contributo di un suo associato appartenente ad una Commissione nazionale, in grado di trasmettere ai nuovi colleghi non solo gli aspetti squisitamente tecnici, ma soprattutto le motivazioni e la passione necessarie per affrontare a lungo termine la nuova avventura.
Durante le lezioni, Cosimo Contini si è avvalso del materiale didattico del Settore Tecnico Arbitrale per spiegare le 17 regole del gioco del Calcio e per sintetizzare i passaggi più importanti del regolamento associativo. Nel corso dell'ultimo incontro, si è posta attenzione alle modalità di compilazione del referto di gara, in vista di un rapido impiego dei dieci nuovi fischietti.
Tutti i candidati hanno brillantemente superato i quiz regolamentari ed il colloquio con la Commissione, presieduta dal Componente del Comitato Regionale Arbitri lucano, Enzo Gallipoli, meritando l'idoneità e la conseguente assunzione della qualifica di Arbitro Effettivo, nonché il benvenuto nell'Associazione da parte di Santo Burgi, Assistente Arbitrale appartenente alla CAN Pro.
Molto soddisfatto dell'esito degli esami il Presidente di Sezione, Carmine Pallotta, il quale ha detto: «Affrontare nuove sfide, catturare nuove opportunità, scoprire il proprio potenziale sono le parole d'ordine che abbiamo voluto trasmettere ai nuovi fischietti durante il corso. È importante per la nostra Sezione – ha proseguito Pallotta - continuare ad incrementare l’organico sezionale con giovani arbitri, per assicurare loro un futuro roseo e ricco di soddisfazioni».

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente