Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Tiziano Reni in visita all’Arbitro Club

01/03/2017, 10:45

Sezione di Arezzo
La Sezione di Arezzo ha accolto con grande entusiasmo la visita che Tiziano Reni, membro del Settore Tecnico dell’AIA, ha effettuato negli scorsi giorni.
Tiziano Reni, toscano di Pistoia, verace e diretto, ha condotto una lezione tecnica cercando sempre di solleticare la riflessione ed il ragionamento “in punta di Regolamento”.
Il Presidente di Sezione Sauro Cerofolini, in apertura di riunione, dopo il saluto all’ospite ed ai tantissimi Associati intervenuti, ha lasciato la parola per la vera e propria presentazione di Tiziano Reni ad un giovane arbitro. Ha preso quindi la parola Flavio Barbetti che ha l’onore di poter far parte del progetto UEFA “Talent&Mentor” in qualità di Talent e che ha saputo con poche e semplici parole presentare al meglio il “suo” Mentor.
Tiziano Reni è infatti uno dei due componenti toscani del Settore Tecnico a svolgere il delicato compito di Mentor, di colui che guida, segue e consiglia, il suo Talent per l’intera stagione sportiva.
Tiziano Reni ha illustrato con semplici concetti l’importanza di questo progetto e la notevole valenza che questa metodologia di formazione, individuazione e selezione delle nuove leve arbitrali riveste sia all’interno del Settore Tecnico diretto da Alfredo Trentalange, sia all’interno dell’AIA.
Il Settore Tecnico dell’AIA, oramai è risaputo, ha capacità di innovarsi sempre, di definire nuove metodologie di comunicazione e di avere sempre la capacità di saper trovare gli strumenti giusti per giungere con chiarezza al centro del problema. Ed ecco allora che per ravvivare e rinfrescare le vecchie metodologie di diffusione della conoscenza del Regolamento arrivano i “video quiz”. Si guardano dei filmati ed in tempo reale si valuta e si decide. E’ un sistema nuovo, pensato e studiato per quei giovani, i “nativi digitali”, che hanno certamente più dimestichezza con le immagini piuttosto che con i testi. E sono stati i giovani, i giovanissimi arbitri della Sezione Aretina, i primi entusiasti protagonisti di questa metodologia. In fase di correzione dei test, i video sono diventati dei pretesti per approfondire gli argomenti trattati e stimolare l’immensa curiosità dei giovanissimi arbitri.
Una serata indubbiamente piacevole, una serata dedicata allo studio del regolamento del gioco del calcio, una serata in cui i giovani arbitri della Sezione di Arezzo hanno potuto apprendere nuovi metodi di perfezionamento e dove hanno potuto apprezzare la competenza, la cortesia e la capacità di essere coinvolgente di un personaggio veramente straordinario: grazie a Tiziano Reni, toscano di Pistoia.

Nella foto di copertina Tiziano Reni durante un momento della riunione, a seguire altri momenti della serata

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente