Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Serata "in casa" con l'assistente della CAN A Giorgio Schenone

Anna Vitiello - 01/03/2017, 18:30

Sezione di Genova
Giovedì 23 Febbraio un illustre ospite ha fatto da relatore alla riunione degli arbitri in forza all’Organo Tecnico Regionale e tutti i nazionali della Sezione di Genova: si tratta di Giorgio Schenone Assistente della CAN A. Introdotto dal Presidente Roberto Romeo, Giorgio ha "giocato in casa", come ovvio da associato genovese ed ha colloquiato con i numerosi ragazzi presenti in sala, improntando la riunione in un clima cordiale e di confronto con i giovani direttori di gara.
Schenone si è servito del supporto visivo preparato appositamente per la riunione. Molte le immagini visionate che hanno toccato tantissimi argomenti, dal Dogso, al fallo di mano, al vantaggio quando deve essere correttamente applicato e così via. Schenone ha portato anche immagini inerenti alcune gare da lui disputate, facendo vedere e capire ai ragazzi le disposizioni che riceve dal suo Organo Nazionale sulle valutazioni del fuorigioco.
I giovani colleghi sono stati attentissimi nell’analisi di questi episodi, pronti a recepire ogni minima sfaccettatura che può raccontare un collega nazionale. Soddisfatto il Presidente Romeo per gli argomenti trattati e per la partecipazione degli associati: ”Avere la possibilità di confrontarsi con colleghi nazionali della caratura di Giorgio è un privilegio ed un onore per i giovani, ma anche una fortuna da sfruttare per le conoscenze che possono e devono acquisire i ragazzi nella loro crescita arbitrale”.
Giorgio ha invitato anche gli associati a frequentare i poli di allenamento dove quotidianamente lui e gli altri colleghi nazionali ascoltano e disquisiscono con i colleghi provinciali e regionali riguardo ad episodi e situazioni che sono capitate nelle gare del fine settimana passato, sia quelle delle categorie nazionali, sia quelle regionali e provinciali. “Bisogna conoscere il regolamento, allenarsi, ma per mettere in pratica tutto questo si deve crescere sul campo, come arbitri e come uomini. In bocca al lupo a tutti”, queste le parole con cui Schenone ha chiuso la riunione.

Nelle fotografie: i ragazzi presenti in sala, il Presidente di Sezione Roberto Romeo, e Giorgio Schenone durante alcuni momenti della riunione tecnica.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente