Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Fabio Maresca alla riunione tecnica

03/03/2017, 11:04

Sezione di Firenze
Venerdì 17 Febbraio 2017 a Firenze presso il Museo del Calcio di Coverciano è andata in scena la IX riunione tecnica obbligatoria. La numerosa platea fiorentina ha avuto l'onore di ricevere ed accogliere l'ospite e associato Fabio Maresca della Sezione di Napoli in forza nell'organico CAN A. Dopo una breve video-clip con illustrato il percorso arbitrale di Fabio, quest'ultimo con passione e umiltà ha dato inizio alla propria lezione tecnica, coinvolgendo i presenti con semplicità e divertimento, alternando momenti di didattica pura, al racconto di situazioni e soprattutto sensazioni vissute sui campi di gioco; significativo, per il contesto nel quale è avvenuto, il ricordo di quando Gianluca Rocchi, addizionale in una gara diretta da Fabio, al rientro negli spogliatoi a fine primo tempo avvicinandosi si è complimentato per il suo arbitraggio e per il modo di porsi nelle varie situazioni.
Muovendosi a “piede libero” per 360° è riuscito, con l'aiuto di video relativi a partite da lui dirette, a toccare tutti i punti fondamentali dell'arbitraggio, ricordando che l'arbitro deve decidere con l'istinto ma nel contesto di una corretta lettura della gara, per prendere le decisioni corrette fin dai primi minuti. Altro passo importante è la concentrazione ricordando ai colleghi più giovani di non focalizzare la propria attenzione solo sull'attaccante man mano che ci si avvicina alle aree di rigore, ma di prestare attenzione anche ai movimenti del difensore. Rimanendo in ambito di concentrazione, ha ricordato che questa non deve mai venir meno, anche se la gara non presentasse più spunti salienti, per evitare di macchiare con sbavature la propria prestazione. A conclusione dell'interessante intervento, il collega ha terminato ricordando quanto sia fondamentale per noi arbitri non lasciarsi coinvolgere e condizionare da eventuali discussioni su episodi vissuti in proprio o da altri colleghi al di fuori dell’ambito associativo, mantenendo sempre un profilo professionale elevato.
A conclusione della serata il presidente Fabrizio Matteini ha ringraziato Fabio per l'interessante lezione apprezzando oltre all’aspetto meramente didattico, la schietta autocritica che ha caratterizzato il commento di alcune situazione vissute in prima persona dando alla platea importanti indicazioni su come, analizzando le proprie prestazioni, sia importante individuare gli elementi che permettano di migliorarsi. Anche Gianluca, unendosi ai ringraziamenti, ha sottolineato quanto questa dote del collega sia davvero importante per tutti e contribuisca in modo significativo al raggiungimento di obiettivi sempre maggiori, come nel caso appunto di Fabio che è riuscito con tanta determinazione ad approdare alla massima categoria. La consegna di un ricordo a conclusione, e l’augurio da parte di tutta la Sezione per un percorso ancora ricco di tante soddisfazioni.

Nella foto di copertina foto Fabio Maresca durante un momento della RTO, a seguire, con Gianluca Rocchi e poi con il Presidente Matteini che assieme all’Associata Cauteruccio consegnano un a Maresca un ricordo della serata.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente