Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La visita di Quartuccio e dei suoi collaboratori

Antonio Acampora e Giovanni Aruta - 07/03/2017, 10:15

Sezione di Ercolano
Nei giorni scorsi si è tenuta nei locali della Sezione di Ercolano la consueta visita annuale del CRA. Una serata nella quale il Presidente regionale Virginio Quartuccio, accompagnato dai componenti Massimo Costa, Raffaele Russo, Vincenzo Di Maio, Maurizio Toscano, Giuliana Guarino, Mario Rossi, Giovanni Belcuore, Ciro Pegno, Vittorio De Simone e Felice Milito, ha voluto ricordare il significato di essere arbitri e ha fatto il punto sull’andamento degli associati ercolanesi in organico CRA.
Dopo aver presentato il progetto “Future Talent” che farà una preselezione dei talent per la stagione successiva, il numero uno dei fischietti campani si è soffermato sull’evoluzione della tecnologia e dei mezzi di designazione, mettendo l’accento sull’importanza della Sezione che «deve restare il luogo in cui si impara e si cresce di più, attraverso le esperienze e i consigli degli arbitri più anziani e il confronto spesso citato dal capo del Settore Tecnico, Alfredo Trentalange».
Dopo gli interventi e il resoconto degli andamenti da parte degli altri componenti, ha portato il saluto della FIGC Campania il Vice Commissario straordinario Alberto Ramaglia (tuttora associato ercolanese), che ha tenuto a ribadire il «proprio legame con gli arbitri e la vicinanza della componente federale nell’ottica di una collaborazione reciproca».
«Sono contento, la crescita e la formazione dei ragazzi - dice con orgoglio il Presidente regionale Quartuccio - si vede. Questa Sezione lavora come tutte le altre. Avanti così, solo con il lavoro, si possono ottenere grandi risultati.
La serata si è conclusa con un omaggio del CRA alla Sezione vesuviana, accolto con piacere dal Presidente Giuseppe De Luca e dai tanti associati accorsi, per un appuntamento annuale che non ha deluso le aspettative e ha offerto, soprattutto ai venticinque nuovi associati presenti, la possibilità di capire il significato di Associazione e l’importanza di vivere la Sezione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente