Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Gradito ospite Pasquale Rodomonti

22/03/2017, 15:40

Sezione di Foligno
Si è svolta lunedì 20 marzo presso la sala della Sezione di Foligno la Riunione Tecnica Obbligatoria che ha visto come ospite e relatore il Vice Commissario CAN D Pasquale Rodomonti. Dopo aver proiettato un video sulle tappe più importanti della carriera arbitrale e dirigenziale di Pasquale, il Presidente Valentina Finzi ha preso la parola per un breve saluto ed ha presentato l’ospite d’eccezione tracciando un breve excursus della sua carriera. Pasquale Rodomonti ha debuttato in Serie A nel 1992 collezionato ben 200 presenze e dirigendo gare importanti, tra cui diversi derby, ricordiamo quello di Milano, Genova e Roma. Nel 1998 viene nominato Arbitro Internazionale ed appena concluso il percorso arbitrale intraprende l’attività dirigenziale ricoprendo prima il ruolo di Presidente del Comitato Regionale Abruzzo e successivamente quello di Vice Commissario CAI, attualmente è Vice Commissario Can D. Terminata la fase di presentazione la parola passa al nostro ospite, il quale è riuscito a coinvolgere la numerosa platea con l’entusiasmo, la passione e la brillantezza che da sempre contraddistingue Pasquale Rodomonti. Nel corso della lezione tecnica, Pasquale, con l’ausilio di molti filmati, è riuscito ad analizzare aspetti fondamentali dell’arbitraggio, come la personalità, la preparazione atletica e lo spostamento sul terreno di gioco, sottolineando che “A fischiare sono tutti capaci, ma pochi sanno arbitrare!” Pasquale ha tenuto una lezione di alto spessore tecnico, mantenendo alta la concentrazione di tutti i presenti, grazie alla carica tecnica ed umana che è in grado di saper trasmettere. Proprio in virtù di quest’ultima, Pasquale, ha voluto raccontare anche un momento particolare della sua vita, quando ha intrapreso un meraviglioso progetto umanitario in Africa, realizzando insieme ad altri volontari un refettorio ed un ospedale pediatrico in Kenya. Una lezione di vita che lo ha toccato nel profondo del cuore e un’esperienza di arricchimento personale. Al termine della lezione tecnica, conclusa con un lungo e caloroso applauso, Il Presidente Valentina Finzi, ha consegnato a Pasquale un crest in ricordo della serata e alcuni prodotti tipici umbri, ringraziandolo per il contributo tecnico ed umano che è riuscito a dare a tutti i presenti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente