Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rodomonti in visita: una lezione da ricordare

Salvo Ognibene - 05/04/2017, 19:32

Sezione di Agrigento
Serata da ricordare per la Sezione e per il neo Presidente eletto Gero Drago, che ha inaugurato il suo mandato presidenziale, per il quadriennio olimpico, nel migliori dei modi. Tanti gli ospiti che hanno allietato la serata, come il Componente Cra Sicilia Armando Salvaggio, il componente CAN D Salvatore Marano e l’ospite d’onore della serata, l’ex Arbitro di CAN A ed internazionale, nonché attuale componente CAN D, Pasquale Rodomonti.
Iniziata la serata con una breve presentazione degli ospiti da parte del Presidente Drago, si passa la parola all’ospite, che viene presentato ai tantissimi associati presenti con un video di presentazione realizzato dagli associati.
Lettura tattica della gara, tecnica e sicurezza, questi gli argomenti principali con cui Pasquale ha intrattenuto la platea per più di un’ora e mezza. Fattori importanti questi per far sì che un arbitro abbia sempre la gara sotto controllo, sia dal punto di vista disciplinare ma anche dal punto di vista tattico con un corretto spostamento e posizionamento. Ha sottolineato anche come sia importante la sicurezza, la determinazione e la personalità per un arbitro.
Livelli altissimi, quelli toccati da Pasquale, che ha tenuto, tra gli spettatori, una soglia di attenzione altissima. Ha concluso, poi, con un video molto emozionante realizzato da lui, con il quale ha mostrato ai partecipanti la grande solidarietà e umanità che c’è in lui; infatti Pasquale è promotore di un’iniziativa benefica e a scopo solidale, per l’apertura di un poliambulatorio pediatrico in Africa, grazie anche all’aiuto della FIGC, tramite l’acquisto di materiale sportivo e didattico per, appunto, aiutare i bambini di queste popolazioni.
«Non solo tecnica, non solo atletica, ma anche solidarietà, umanità e socializzazione. Sono questi i valori che sogno per la nostra Sezione», proprio così conclude il Presidente Drago, che invita, inoltre, i partecipanti ad unirsi per una cena nel post serata.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente