Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Stage d’elite: “Scendete in campo divertendovi”

Filippo Faggian - 10/04/2017, 08:00

CRA Veneto
Uno stage d’elite quello che si è tenuto sabato 25 marzo 2017 a Mugnai di Feltre (BL): protagonisti i migliori arbitri, assistenti e osservatori a disposizione del Comitato Regionale Arbitri del Veneto. “Un gruppo ristretto e di alto livello – ha detto il Presidente regionale Dino Tommasi in apertura – In questa fase importante del Campionato, vogliamo approfondire tematiche delicate ed ascoltare le vostre esperienze con particolare attenzione al vostro ruolo”.
Dopo una prima parte della mattinata dedicata ai test fisici coordinati dal Referente atletico regionale Gregorio Mason, i partecipanti si sono ritrovati in aula per confrontarsi su svariati temi tecnici, disciplinari e comportamentali guidati dal Presidente Tommasi e dalla sua squadra. Ecco dunque approfonditi argomenti come la collaborazione con gli assistenti, la gestione tecnica dell’episodio con uno squadro particolare alla gestione complessiva della gara e la gestione disciplinare dell’evento. “Dovete avere il controllo della gara – ha sottolineato il Presidente – dovete avere tutto sotto controllo curando i dettagli in ogni frangente”. Spazio all’approfondimento circa il modo migliore per affrontare e preparare la gara nella conoscenza delle squadre e nella preparazione atletica durante la settimana. “Diamo per scontato un allenamento costante – ha detto Dino Tommasi – solo con l’assiduo allenamento potrete trovarvi nelle condizioni fisiche e mentali migliori per gestire al meglio una gara”.
In un momento importante del Campionato in cui la maggior parte delle squadre si “giocano” la Stagione ricercando l’accesso ai playoff o cercando punti per uscire dalla zona playout, agli arbitri è richiesta massima attenzione nella gestione della gara: “Cercate di anticipare eventuali animosità – ha detto il Presidente Tommasi – Dovete cogliere i segnali che possono suggerirvi l’insorgere di problematiche. Sentitevi padroni degli eventi”.
Spazio anche al Calcio a 5: con i Componenti responsabili Mauro De Coppi e Stefano Lena sono state analizzate numerose situazioni di giuoco. Match analysis, ma anche cura dei dettagli come ad esempio la gestione delle panchine (da curare ed attenzionare con cura per evitare l’insorgere dei problemi), dei calciatori espulsi e della concessione del vantaggio. A poche giornate dall’inizio della fase di playoff e playout anche nell’universo Futsal, approfondite anche tematiche proprie di questa parte di Stagione: gestione dei tempi supplementari e tiri di rigore per determinare la squadra vincente in caso di scontri ad eliminazione diretta.
Pomeriggio dedicato alla cura delle specificità del ruolo: per gli arbitri, guidati dai Componenti Alessandro Bianco, Girolamo Berti, Gianni Bizzotto, Alessandro Caso, Andrea De Faveri e Fabio Gottipavero un momento di confronto incentrato sull’aspetto motivazionale e psicologico con particolare attenzione alla gestione delle pressioni e dell’errore con uno sguardo introspettivo. Per gli assistenti cura stilistica e analisi tecnica della casistica legata al fuorigioco: non trascurabile un momento di condivisione aperta sulle positività e le negatività emerse in Stagione raccolte dal Vicepresidente Luca Segna e dal Componente Simone Schiavo; gli osservatori, invece, hanno potuto approfondire tematiche relative alla stesura della relazione con i Componenti responsabili Danilo Campaner e Giacomo Piccoli.
“Date sempre il massimo – ha concluso il Presidente regionale Dino Tommasi – Vivete il vostro ruolo in maniera piena, divertendovi, con consapevolezza e ricordandovi che la differenza la fa la capacità di affrontare questa esperienza con lo spirito giusto e vincente”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente