Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Riunione con Claudio Gavillucci e Valerio Pegorin

Adriano Grassi - 12/04/2017, 11:19

Sezione di Civitavecchia
Una riunione di serie A alla sezione Aia di Civitavecchia per la presenza dell’arbitro Claudio Gavillucci e dell’assistente Valerio Pegorin, entrambi a disposizione della Can A. “Negli ultimi anni grazie alla nuova presidenza tutte le sezioni d’Italia hanno avuto questa grande opportunità di ospitare arbitri, assistenti e dirigenti della massima serie. Per i ragazzi – ha spiegato Gavillucci – è quindi un motivo di ulteriore crescita quella di confrontarsi con chi ha raggiunto i massimi livelli. Un’associazione che dà a tutti le stesse possibilità e gli stessi strumenti, dai corsi agli aggiornamenti del settore tecnico”. Dopo questa premessa Gavillucci e Pegorin sono entrati nel vivo della riunione che è stata incentrata sulla “gestione delle emozioni”. Durante l’arco della gara si verificano infatti diverse situazioni che come nella vita producono una reazione emotiva: gioia, dolore, rabbia e paura. L’arbitro deve saper individuare ed interpretare queste situazioni per relazionarsi nella maniera migliore con i giocatori e i dirigenti delle squadre, e questo porta quindi ad una prestazione ottimale anche dal punto di vista arbitrale. Gavillucci in versione psicologo ha cercato, attraverso la visione di slide e filmati, di far comprendere nel modo giusto ai ragazzi questi scenari all’interno della partita. Spazio come sempre al dibattito e al confronto con i giovani arbitri ma anche con gli associati “più anziani” ed “esperti”, che hanno approfittato dell’occasione per fare tante ed interessanti domande agli illustri ospiti. Un altro tema toccato durante la riunione è stato quello della comunicazione in campo tra l’arbitro e gli assistenti. Gavillucci e Pegorin hanno portato a supporto della lezione dei file audio per far comprendere quanto sia fondamentale questo aspetto in campo. “La collaborazione, ma soprattutto le giuste informazioni sono importantissime per prendere in pochi secondi la corretta decisione” hanno tenuto a sottolineare Gavillucci e Pegorin che a fine serata hanno regalato due maglie autografate alla sezione e si sono messi a disposizione per domande e foto con tutti gli associati. Un gesto molto apprezzato dal presidente Gian Luca Ventolini che ha ringraziato i prestigiosi ospiti per la splendida riunione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente