Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La visita del Componente della CAN5 Luca Marconi

Matteo Moncalvo - 14/04/2017, 15:28

Sezione di Collegno
Venerdì 31 marzo la Sezione di Collegno ha avuto come graditissimo ospite Luca Marconi di Terni. Luca, attuale Componente della CAN 5, è stato presentato dal presidente Bruno Surace alla platea gremita non solo degli Arbitri collegnesi, ma anche gli colleghi di altre sezioni facenti parte del Comitato Regionale Arbitri di Piemonte e Valle d’Aosta del Calcio a 5.
Luca ha preso la parola presentando la Commissione Arbitri Nazionale 5, presieduta da Angelo Montesardi, e ha mostrato alcuni video riguardanti il mondo del calcio a a 5: una disciplina già affermata ma in continua evoluzione, uno sport veloce ed affascinante in cui si vedono palazzetti sempre pieni di spettatori.
L’analisi si è poi spostata sulla lettura della gara; pur portando esempi-video tratti dal calcio a 5, i video mostravano la trasversalità delle situazioni e l’importanza di una corretta lettura della gara. L’arbitro deve infatti saper interpretare di volta in volta il livello tecnico e agonistico, adottare un’adeguata soglia di intervento, interpretare il contesto generale, rilevare elementi di disturbo, gestire lo stress, avere coraggio. Per un arbitro è essenziale capire di volta in volta quale sia la priorità sul terreno di giuoco al fine di valutare correttamente le situazioni che gli si presenteranno d’innanzi.
La lettura della gara inizia già dalla preparazione pre-partita. A questo scopo Marconi ha mostrato un interessante strumento: il portale dedicato a tutti gli arbitri della CAN 5. Esso è importante sia per rimanere sempre aggiornati sulle novità, sul Regolamento e sugli eventi, sia affinché la Commissione possa avere piena conoscenza dell’andamento degli arbitri. È anche un’ottima modalità di autoanalisi, in quanto ogni arbitro della CAN 5 può visualizzare le proprie statistiche: l’andamento dei risultati dei test atletici ai raduni, la distribuzione dei falli e dei provvedimenti disciplinari durante la gara e i voti delle partite allegati alle relazioni degli osservatori.
Luca ha concluso la riunione con un video motivazionale tratto dal film “Affrontando i giganti”. Un video che insegna a dare il proprio meglio, a non mollare mai nonostante la fatica e le difficoltà: solo così riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi.
La piacevole e interessante riunione si è conclusa con i ringraziamenti e gli omaggi all'ospite da parte del Presidente Bruno Surace e degli arbitri della CAN 5, che hanno anche omaggiato Luca Marconi di una bellissima targhetta, donatagli dall’arbitro collegnese e “padrone di casa” Carlo Adilardi.

Nella fotografia principale, da sinistra, Gioacchino Annaloro, Giovanni Uricchio, Carlo Adilardi, Luca Marconi, Bruno Surace e Claudio Costa. Nelle altre foto: Video di presentazione del C5; La platea ascolta con attenzione Luca Marconi; gli arbitri di C5 del Piemonte e Valle d'Aosta.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente