Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il saluto del presidente Cuttica al raduno playoff

Davide Saglietti - 01/05/2017, 09:00

CRA Piemonte-Valle d'Aosta
"Grazie a tutti, perché quando sono diventato presidente del Comitato Regionale Arbitri otto anni fa credevo di dover insegnarvi tante cose, poi dai vostri sguardi, dai colloqui e da tante piccole cose ho imparato tantissimo da ognuno di voi". Così si è congedato Gianmario Cuttica, presidente del CRA Piemonte e Valle d'Aosta, dagli arbitri, assistenti ed osservatori invitati all'ultimo raduno playoff che lo ha visto alla guida del movimento arbitrale delle regioni dell'Italia Nord-Occidentale.
Raduno di verifica e preparazione, con la prima parte consistita nei consueti test atletici e tecnici, seguita poi dalla seconda più incentrata sulle caratteristiche richieste ad un arbitro di livello nazionale e discussione regolamentare sulle gare di playoff/playout che gli arbitri andranno ad affrontare e le procedure per determinare la squadra vincente di una gara.
Nel suo discorso, concluso con i ringraziamenti citati nel primo paragrafo, Cuttica ha ricordato a tutti l'importanza della disponibilità, della preparazione e della professionalità che devono essere parte del bagaglio di chi si approccia alle gare decisive della stagione ed ai livelli nazionali. A tutti l'invito a mettere la commissione in difficoltà nelle scelte perché il compito del Presidente è, a detta di Cuttica, quello di trovare i più pronti al passaggio in categorie superiori; a quelli che non riusciranno a raggiungere il traguardo, l'invito è quello di non lasciare nulla di intentato nella prossima stagione per essere di nuovo presenti al raduno di fine stagione da protagonisti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente