Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Lo stage atletico in vista del finale di Stagione

05/06/2017, 17:50

Sezione di Trento
Il raduno di lunedì 29 maggio ha visto protagonisti circa 15 arbitri della Sezione di Trento che si sono maggiormente distinti durante la stagione in corso nell’organico del Settore Giovanile e Scolastico e di Seconda Categoria, del quale facevano parte già al raduno di inizio Stagione o che sono andati ad implementare grazie alle loro prestazioni. Gli arbitri sono stati selezionati, oltre che per il responso del campo, anche e soprattutto in base alle risultanze dei test atletici e dei quiz tecnico regolamentari, durante i raduni di inizio e metà Stagione.
Appuntamento nel tardo pomeriggio presso il terreno di giuoco del polo atletico sezionale di Piedicastello per l'effettuazione di esercizi atletici e tattici a cura di Gabriele Caresia, arbitro a disposizione del Comitato Provinciale Arbitri di Trento, sotto la supervisione del referente atletico, nonché presidente della Sezione di Trento Mariano Varesco e alcuni componenti dell’Organo Tecnico Sezionale e del Consiglio Direttivo.
Dopo un bel riscaldamento, qualche minuto di stretching, andature e preatletici si è passati agli esercizi della seduta giornaliera che prevedevano ripetute, navette e fartlek, per poi finire con qualche giro di campo per defaticare.
Ha poi preso la parola il Presidente Varesco, che ha ricordato agli associati presenti l’importanza degli ultimi scampoli della Stagione, dove a tutte le componenti è chiesto uno sforzo maggiore. Quindi si è detto sicuro che i ragazzi convocati, in virtù delle loro capacità dimostrate sul campo durante la stagione regolare, si faranno trovare pronti e puntuali alle evenienze che le gare di play-off e le finali richiederanno.
I lavori si sono protratti sino a sera e hanno lasciato ai ragazzi, per loro ammissione, la giusta carica per affrontare gli impegni delle prossime settimane.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente