Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il Primo Memorial Troiano

Domenico Franchitto - 22/06/2017, 19:20

Sezione di Cassino
Lo scorso 12 Giugno la Sezione di Cassino ha ricordato la memoria di Davide Troiano, osservatore arbitrale scomparso lo scorso dicembre: “Benvenuti al primo Memorial Davide Troiano, fortemente voluto da me, dal Consiglio Direttivo e da tutti gli Associati” queste sono state le parole di apertura del Presidente della Sezione di Cassino Elvio Picano davanti ad una numerosissima platea. “Ci tengo molto a ricordare Davide come persona per bene oltre che arbitro e osservatore” ha continuato nel suo discorso dopo un commovente minuto di raccoglimento.
Numerosi sono stati gli ospiti intervenuti per ricordare Davide, tra cui il Sindaco della città Martire fra l’altro ex arbitro, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Cassino, il Presidente CRA Lazio Luca Palanca e i componenti del Comitato Nazionale Umberto Carbonari e Giancarlo Perinello. Tutti hanno avuto una parola per la figura di Davide e per rincuorare la famiglia presente in prima fila: chi ha avuto la fortuna di conoscerlo l’ha descritto come persona educata, grande professionista nel suo lavoro di Avvocato e arbitro appassionato.
La serata è proseguita con la premiazione degli arbitri che in questa stagione sportiva si sono distinti non solo per le loro doti tecniche ma anche morali, dedicando un premio speciale alla memoria di Davide Troiano: il giovanissimo Luca Di Mambro per aver superato brillantemente l’esame del corso arbitri, De Magistris Simona, Roberto De Paolis e Francesco Maria Mattacchione per la direzione di gare a livello sezionale.
Fra i più esperti Antonio D’Annolfo e Fausto Mastromattei per passione e disponibilità. Quest’ ultimo ha ricevuto anche un lungo applauso dalla platea per aver terminato la sua carriera dato il raggiungimento del limite di età. Un riconoscimento è stato rivolto al movimento del calcio a 5 con Alesandro Lepore per le sue brillanti prestazioni.
Premiati anche gli osservatori: Alberto Costanzo per l’impegno e la professionalità, D’Ammassa Vittorio, Pietro De Santis, Claudio Moretti e Marcello Trani per aver partecipato al progetto “talent e mentor” nelle due ultime stagioni sportive.
A livello regionale l’assistente Michele Di Mambro e l’arbitro Andrea Musumeci sono stati gratificati per la loro passione e caparbietà.
Il premio “Davide Troiano” è andato all’arbitro effettivo Giovanni Di Palma distintosi per il costante impegno, l’equilibrio e il coraggio nell’affrontare le difficoltà, raggiungendo l’esordio nel campionato di Promozione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente