Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Incontro fra Settore Tecnico, Presidenza AIA e Organici Tecnici Nazionali

Lorenzo De Robertis - 05/07/2017, 20:00

Si è tenuta a Coverciano la prima riunione operativa fra il Settore Tecnico, la Presidenza AIA e gli Organici Tecnici Nazionali, Nicola Rizzoli per la CAN A, Emidio Morganti per la CAN B, Danilo Giannoccaro per la CAN PRO, Matteo Trefoloni per la CAN D, Andrea Gervasoni per la CAI, Angelo Montesardi per la CAN 5 e Marcello Caruso per la CAN BS, per un’analisi ed una discussione comune della Circolare n.1 per la Stagione Sportiva 2017/2018.
Ai lavori, guidati dal Presidente AIA Marcello Nicchi e dal suo Vice Narcisio Pisacreta ha partecipato Pierluigi Collina recentemente nominato Presidente della Commissione Arbitri della FIFA.
Dopo i saluti di rito da parte del Presidente Nicchi, che ha ringraziato della partecipazione gli Organi Tecnici Nazionali e Pierluigi Collina, prestigiosissimo ospite, il Responsabile del Settore Tecnico dell’AIA Alfredo Trentalange, assieme al suo Vice Duccio Baglioni, ha illustrato gli scopi ed il significato della riunione odierna: “Condividere i cambiamenti ed uniformare le metodologie di trasmissione delle nuove disposizioni dal vertice fino alla base”. Il Responsabile dell’Area Formazione del Settore Tecnico Luca Gaggero ed il Responsabile dell’Area Studio Vincenzo Meli hanno poi proceduto all’illustrazione dei nuovi contenuti regolamentari ed hanno, con la collaborazione di tutti i partecipanti, definito la stesura finale della presentazione che verrà usata nei raduni di tutti gli Organici Tecnici, dalla Serie A fino all’Organo Tecnico Sezionale.
Nel corso del pomeriggio, con l’ausilio di numerosi video forniti dai singoli Organi Tecnici, si è proceduto ad un’analisi di episodi con casistiche particolari al fine di condividere al meglio i criteri di lettura ed interpretazione delle varie situazioni reali accadute nella scorsa Stagione Sportiva.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente