Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La festa di fine Stagione con il vicepresidente dell'AIA Pisacreta

Giovanni Aruta - 21/07/2017, 08:00

Sezione di Nocera Inferiore
Nello splendido scenario di Corte San Lorenzo a Sant'Egidio del Monte Albino arrivano le congratulazioni del presidente La Mura, del vice presidente dell'AIA Pisacreta e dei sindaci Carpentieri e Torquato.
Nei giorni scorsi, infatti, serata di gala per la Sezione AIA di Nocera Inferiore ha celebrato la promozione di sette dei suoi associati. A fare gli onori di casa il presidente Carmine La Mura che, affiancato dai suoi predecessori Luciano Zappone e Salvatore Gubitosa, ha elogiato l'operato dell'intera associazione con sede in via Lamberti: "Sono soddisfatto ed emozionato per gli splendidi risultati ottenuti dai nostri arbitri, che devono essere da esempio a tutti i giovani che vogliono cominciare questa carriera. Ringrazio tutti gli intervenuti, in particolare Gregoroni e Rubino, organi tecnici rispettivamente della CAI e della CAN D. La loro presenza, al pari di quella di parenti e amici dei nostri ragazzi, hanno reso ancora più magica l'atmosfera di questa festa".
Estremamente soddisfatti e visibilmente emozionati i festeggiati Caso e Cascone (promossi in CAN PRO), Maiorino e De Angelis (in CAN D), Giaccoli (osservatore in CAN D), Tipaldi e Bartoli (in CAN5). A chiudere la serata, dopo i saluti del Sindaco di Sant'Egidio Nunzio Carpentieri e le congratulazioni del sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, ci ha pensato il vice presidente dell'AIA Narciso Pisacreta: "È un orgoglio essere qui questa sera. L'organizzazione di questi eventi è importante per rafforzare l'unione di un'Associazione che continua ad ottenere risultati straordinari, probabilmente come nessuna in Campania e in Italia. Non è facile per arbitri e assistenti raggiungere traguardi prestigiosi, soprattutto perché ognuno è padrone del proprio destino. Mi auguro che la Sezione di Nocera possa migliorare i suoi risultati perché vedere colleghi della Campania in vetta alle classifiche mi rende pieno di orgoglio".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente