Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La Stagione dei raduni riparte dal Futsal

Maicol Ferrari - 31/08/2017, 19:23

CPA Trento
È tempo di ricominciare la Stagione agonistica per il Comitato Provinciale Arbitri di Trento guidato da Giorgio Daprà e i primi a ritrovarsi per il raduno precampionato sono stati gli arbitri e osservatori del Futsal. Un’intera giornata dedicata alla preparazione sotto tutti gli aspetti, quella svoltasi sabato 26 agosto presso il centro sportivo “Trilacum” di Vigolo Baselga, a due passi dal capoluogo trentino.
Andando con ordine, già di buon mattino gli arbitri sono stati testati dal punto di vista atletico con le tre prove previste dal protocollo: impegno sia nella velocità (30m e 4x10m) che nella resistenza (Ariet test), con risultati discretamente positivi. Terminate le fatiche sul campo il gruppo si è trasferito in palestra, dove gli Organi Tecnici Francesco Cirillo (neo responsabile del calcio a 5) e Luca Illotto hanno analizzato nel pratico alcune situazioni di giuoco, con particolare riferimento allo spostamento e ai posizionamenti dei due arbitri in campo; focus anche sul corretto posizionamento della barriera e sul generale controllo del giuoco, che deve essere sempre garantito.
Il saluto di apertura del Presidente Daprà ha dato inizio ad una prima tranche di lezione in aula: è stato trattato il briefing pre-gara e poi l’importantissimo ed inedito ruolo del cronometrista, che da quest’anno per la prima volta affiancherà i due arbitri nelle gare di Serie C1 vista l’introduzione del tempo effettivo; i ragazzi presenti hanno prestato molta attenzione, rivolgendo parecchie domande per fugare ogni dubbio. Prima del pranzo ha voluto portare il proprio saluto l’arbitro internazionale Alessandro Malfer, punto di riferimento dell’intero movimento: precisione negli interventi tecnici (siano essi falli o meno), tanta passione e voglia di migliorarsi, sono stati i messaggi che il fischietto roveretano ha voluto trasmettere ai ragazzi per caricarli in vista della stagione.
Dopo pranzo agli arbitri si sono uniti gli osservatori, per proseguire assieme i lavori in aula sotto la guida del componente del Settore Tecnico Gioacchino Annaloro di Collegno. Prima dei quiz regolamentari, spazio ad alcune disposizioni organizzative e comportamentali su cui gli Organi Tecnici si sono soffermati particolarmente: “La motivazione e i giusti comportamenti sono la base per la buona prestazione di tutta la squadra arbitrale”, ha rimarcato Cirillo; quindi alcune precisazioni sulle poche novità regolamentari introdotte, sapientemente illustrate da Annaloro che si è avvalso anche di video didattici a supporto di ogni argomentazione.
Il rompete le righe è arrivato nel tardo pomeriggio, al termine di una giornata molto densa di contenuti, ma che sicuramente ha preparato al meglio gli arbitri trentini per la Stagione in palestra che sta per cominciare.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente