Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Tanta tecnica e novità regolamentari al raduno

Antonio Ciniero - 19/09/2017, 11:27

Sezione di Brindisi
Lo scorso 13 settembre a Cellino San Marco si è tenuto il raduno provinciale organizzato dalla Sezione “G. Mauro” di Brindisi, dedicato agli arbitri e osservatori a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale.
Fortemente voluto dal Presidente di Sezione Pasquale Santoro e dal Consiglio Direttivo Sezionale, l’evento ha avuto inizio di prima mattina presso gli impianti sportivi ubicati nel comune brindisino. I direttori di gara hanno sostenuto le prescritte prove atletiche sotto la supervisione dei Componenti OTS Sabina De Nitto, Gianluigi Di Stefano, Paolo Negro e del Referente atletico Paolo De Lorenzo. I ragazzi, superando in maniera egregia i test atletici, si sono messi fin da subito a disposizione per accrescere la loro voglia di mettersi in gioco per l’inizio della stagione.
In tarda mattinata, i lavori svolti con professionalità dai ragazzi sono proseguiti presso una sala riunioni in cui i giovani, fin da subito, hanno ricevuto dai loro dirigenti le direttive tecniche e comportamentali, ritenute una priorità nella morale e tecnica dei giovani arbitri.
Dopo la pausa pranzo, con l’arrivo degli osservatori arbitrali e, grazie alla collaborazione del Settore Tecnico rappresentato da Francesco Verri, sono state spiegate le novità della Circolare n.1 davanti a una platea composta e attenta che ha saputo recepire per bene tutte le innovazioni regolamentari.
Sull’esperienza acquisita nel tempo e su quelle appena ricevute, arbitri e osservatori hanno sostenuto con esito molto positivo i test regolamentari.
Nel tardo pomeriggio sono arrivati gli ospiti a presenziare al raduno provinciale e nella sala gremita anche da arbitri nazionali e regionali, il Presidente Pasquale Santoro ha portato i saluti alla platea del Componente del Comitato Nazionale Maurizio Gialluisi e dell’arbitro di Serie A brindisino Marco Di Bello, impegnato in una gara internazionale.
Ha preso la parola il neo Componente regionale Giuseppe Palmisano, altro associato brindisino, salutando anch’egli la platea.
Subito dopo è toccato ad altro associato illustre di Brindisi, il Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi, che con molta umiltà ha voluto svestirsi dai panni di questo ruolo e sentirsi come associato orgoglioso e fiero di far parte di questa famiglia arbitrale, che per l’occasione si è dimostrata di essere tutta unita. Mostrandosi pienamente soddisfatto di vedere i ragazzi volenterosi e propositivi, ha raccomandato loro di mettersi sempre in gioco cercando di ricevere quante più soddisfazioni possibili, preparandosi con il giusto impegno e dedizione al ruolo arbitrale in qualsiasi categoria.
Infine ha preso la parola anche il Presidente CRA Giacomo Sassanelli, che dopo aver ringraziato per l’invito ha raccomandato agli arbitri presenti di emulare gli arbitri nazionali della Sezione, di cercare di raggiungere al più presto i colleghi regionali, di sentirsi sempre fieri e orgogliosi di essere arbitri di calcio. Ha quindi dato le disposizioni generali di carattere tecnico e comportamentale.
L’ultima parte dell’evento è stata affidata al Presidente Pasquale Santoro che ha dapprima consegnato i premi per le promozioni della scorsa Stagione Sportiva ad Alessandro Recchia come arbitro della CAI, mentre a Giuseppe Palmisano per la nomina a Componente CRA, nonché ai giovani arbitri che hanno saputo mettere in risalto le loro qualità tecniche durante il raduno.
Per finire, il Presidente Santoro ha augurato a tutti gli associati un caloroso in bocca al lupo per una stagione ricca di successi.

In copertina, uno scatto durante i test atletici
In gallery:
- Gli arbitri impegnati nello Yo-Yo Test.
- Una foto di gruppo
- Il Presidente sezionale Pasquale Santoro (a sinistra) con il componente del Settore Tecnico Francesco Verri
- Il Responsabile CAN 5 Angelo Montesardi, durante il suo intervento; al tavolo dei relatori, il Presidente regionale Giacomo Sassanelli (a destra), alla sua sinistra il componente regionale Giuseppe Palmisano ed il componente del Settore Tecnico Francesco Verri (a sinistra).
- I premiati con i riconoscimenti sezionali

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente