Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Ai nastri di partenza

Dario Cecconi - 20/09/2017, 15:00

Sezione di Empoli
Anche quest’anno si è svolto il raduno riservato agli arbitri della Sezione di Empoli “Giordano Galigani” appartenenti all’Organo Tecnico Sezionale nella splendida cornice di una nota struttura ricettiva del pistoiese.
Sono stati due giorni molto intensi ed impegnativi nei quali, sotto la guida del Presidente Lorenzo Sani e dei componenti Giuseppe Fiaschetti e Gabriele D’Agostino, coadiuvati da Giorgio Corvaglia, gli arbitri di età inferiore ai 23 anni, nella parte del raduno loro riservata, hanno vissuto uno stage ispirato a quello dei colleghi in forza alla CAN A fatto di allenamenti, visite oculistiche, controllo del peso, riunioni teoriche in aula, quiz regolamentari e per finire test atletici.
Appuntamento nel primo pomeriggio del venerdì presso l’Hotel Castelmartini: subito dopo la sistemazione nelle camere si sono aperti ufficialmente i lavori con il primo allenamento sul vicino impianto sportivo ed a seguire la prima riunione in aula, dove fin da subito è stato posto l’accento su quanto sia determinante la motivazione per un giovane arbitro che intende raggiungere traguardi ambiziosi. Tramite la visione di un video i partecipanti al raduno hanno esplorato l’irripetibile possibilità che stanno vivendo con l’attività arbitrale, quella cioè di diventare protagonista del mondo del calcio. Dopo la foto ufficiale, al rientro in aula è stata la volta dell’arbitro CAI Andrea Arnone, gradito ospite del raduno, il quale ha interagito con i giovani colleghi dispensando loro molti consigli e spronandoli ad impegnarsi maggiormente e a crescere nella convinzione di riuscire. Dopo una doccia rinfrescante ed una lauta cena, la serata è proseguita a ritmi serrati con gli innovativi e inusuali colloqui individuali, orientati a motivare ciascun partecipante. Il giorno seguente, di buon ora, si è aggregato ai giovani under 23 il resto degli arbitri dell’organico sezionale. Sotto la guida attenta del preparatore atletico nazionale Duccio Angelini, sono stati effettuati con successo i test atletici di rito. Una volta tornati in aula, terminate le fatiche fisiche, è stata la volta della circolare n. 1, illustrata con particolare attenzione dal componente Gabriele D'Agostino.
A chiusura di una due giorni impegnativa, ma sicuramente proficua visto l’interesse dimostrato dai giovani arbitri soprattutto con la loro numerosa partecipazione, il Presidente Sani ha ribadito loro quanto sia determinante resistere nei momenti difficili che inevitabilmente arriveranno.

In copertina la foto di gruppo. In gallery alcuni momenti del raduno.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente