Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La Base Logistica dell’Esercito ospita il raduno del C5

Arturo D'Orsogna - 21/09/2017, 13:44

CRA Abruzzo
Il raduno precampionato dei fischietti del futsal regionale, dello scorso 10 settembre, è l’ultimo evento targato AIA Abruzzo svolto in occasione dell’inizio della Stagione Sportiva 2017/2018. Come per i giovani di Prima categoria la sede prescelta è stata quella della Base Logistico Addestrativa dell’Esercito Italiano di Roccaraso.
Giunti in questa località gli arbitri si sono recati presso la suggestiva location del Palaghiaccio del Comune montano per l’effettuazione dei test atletici, svolti sotto la guida del Referente atletico Alberto Colonna ed il controllo del Referente medico Evanio Marchesani. La particolarità dei test è stata proprio quella di aver sostenuto i test dove normalmente vi è la pista di pattinaggio.
Una volta rientrati alla Base Logistico Addestrativa, gli arbitri e gli osservatori sono stati accolti dal Presidente Angelo Giancola e dal Componente delegato del Calcio a 5 Guido Alfonsi, i quali hanno introdotto prima il Delegato Regionale FIGC del Calcio a 5, Vittorio Salvatore, e poi il Componente del Settore Tecnico designato per l’evento, Salvatore Santomarco di Nola.
Dopo il Saluto di Vittorio Salvatore, Santomarco ha tenuto una lezione inerente le novità regolamentari presenti nelle Linee guida 2017/’18 con un continuo scambio di battute con la platea e poi ha somministrato ad arbitri ed osservatori i quiz tecnici.
Prima di pranzo, i partecipanti al raduno hanno ricevuto la visita del Comandante della Base, il tenente colonnello Alessandro Pantaleo, del Vice Comandante D’Angelo e del sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato, il quale si è detto entusiasta della volontà dell’Associazione Italiana Arbitri di aver scelto la sua città quale location per un evento di tale portata.
Nel pomeriggio prima di tornare al lavoro, il gruppo ha ricevuto una nuova visita istituzionale, quella del sindaco della vicina Rivisondoli Roberto Ciampaglia. Quest’ultimo, dopo aver pranzato con il gruppo, ha ribadito le parole del collega Di Donato di entusiasmo nella scelta del territorio montano quale sede di un raduno, invitando il gruppo dirigenziale arbitrale a farvi ritorno anche nell’immediato futuro.
Tutti gli ospiti hanno ricevuto in dono dal Comitato la nuova maglia con il nuovo logo del Comitato Regionale.
Dopo la presentazione dei nuovi Talent del progetto Talent & Mentor da parte del Responsabile regionale Mauro D’Antonio ed alla presentazione del nuovo Collaboratore del CRA Rosino Tatti (osservatore CAN 5 per otto anni), spazio anche agli arbitri nazionali, per un saluto ed un in bocca al lupo, lanciato da Antonino Tupone, arbitro al decimo anno alla CAN 5, e Luciano Di Sipio, osservatore all’ottavo anno alle dipendenze della commissione medesima, in rappresentanza anche degli altri colleghi nazionali presenti. Entrambi hanno fortemente ribadito ai ragazzi di non smettere di sognare e di divertirsi.
Con un grande in bocca al lupo da parte di tutta la Commissione, i ragazzi hanno fatto rientro nelle proprie sedi carichi e pronti ad affrontare una nuova ed entusiasmante stagione.

In copertina il gruppo al completo
Nella gallery:
1- Test atletici
2- Il Componente Alfonsi con Santomarco del Settore Tecnico
3- Giancola con il tenente colonnello Pantaleo ed il sindaco di Roccaraso Di Donato
4- Giancola con il tenente colonnello Pantaleo ed il sindaco di Rivisondoli Ciampaglia
5- Giancola, Alfonsi e Santomarco
6- Il saluto dell’arbitro Tupone

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente