Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Comportamento, regolamento ed indicazioni tattiche al raduno

Dario Acquafredda - 21/09/2017, 18:02

Sezione di Molfetta
Si è svolto lo scorso 9 settembre il raduno di inizio stagione della Sezione AIA “Paolo Poli” di Molfetta, presso il Palazzo “Tupputi” di Bisceglie. Stesso luogo, dalla Serie A ai raduni dell' Organo Tecnico Sezionale: infatti, proprio nella splendida sala del Palazzo “Tupputi” lo scorso luglio Emanuele Prenna, assistente di Serie A, fu insignito di un alto riconoscimento dal sindaco della città di Bisceglie. A distanza di due mesi, in quella sala ci tornano gli arbitri a disposizione dell'Organico Tecnico Sezionale. Le stesse mura, per coincidenza, hanno vissuto emozioni e sogni che tutti i giovani arbitri portano dentro, su tutti la Serie A.
Sulla scia di questi obiettivi, e di queste forti sensazioni, i lavori sono iniziati con le disposizioni tecniche impartite dal Presidente Antonio De Leo, e dai componenti dell'Organo Tecnico Sezionale Tommaso Regina, Francesco Girone, Pasquale Cipriani e Nicolò Aurora.
In questa sede sono stati analizzati tutti i temi: dall'aspetto comportamentale, a quello regolamentare, passando dall'aspetto atletico - tattico. Un'ondata di informazioni, frutto di esperienza di tutta la Commissione molfettese.
Nel corso della mattinata, sono stati preziosissimi gli interventi dei diversi arbitri nazionali giunti in sede di raduno per salutare i ragazzi e augurare loro una Stagione Sportiva all'altezza delle loro aspettative.
A testimonianza di quanto l'amministrazione comunale della città di Bisceglie sia vicina all'Associazione Italiana Arbitri ed in particolar modo alla sezione “Paolo Poli” di Molfetta, è stato graditissimo il saluto che il sindaco Francesco Spina ha voluto rivolgere ai ragazzi.
Nel pomeriggio, Leonardo Perdonò, Componente del Settore Tecnico, nonché ospite e amico della Sezione adriatica, ha illustrato con grande chiarezza la Circolare numero 1 e le innovazioni che essa ha apportato al giuoco del calcio.
Al seguito si sono svolti i consueti quiz tecnici che hanno dimostrato, con immenso piacere, una grande preparazione di tutti i giovani associati.
Nel fantastico colpo d'occhio offerto dalle magliette celesti dei presenti, ha preso la parola il Presidente Antonio De Leo, il quale ha dapprima ringraziato Leonardo Perdonò per quanto svolto nel pomeriggio, e poi chiuso i lavori: «In bocca al lupo ragazzi, in bocca al lupo a voi che qui avete potuto accarezzare, attraverso i nostri arbitri di livello nazionale, la vicinanza di un traguardo raggiungibile solo con passione, dedizione e sacrificio, elementi vitali se si decide di coronare i propri sogni. Buona stagione a tutti voi».

In copertina, una foto di gruppo
In gallery:
- una foto di gruppo durante un momento conviviale del raduno
- l'intervento del componente del Settore Tecnico, Leonardo Perdonò, durante i lavori
- Uno scatto della platea durante la riunione tecnica

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente