Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il raduno del Futsal completa la serie di incontri di inizio stagione

Annunziato Conforti - 22/09/2017, 12:00

CRA Calabria
Dopo lo stage di inizio Stagione degli arbitri di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria dei giorni scorsi, si sono riuniti per ricevere le disposizioni di inizio campionato e chiarire le novità regolamentari anche i fischietti regionali del Calcio a 5.
Arbitri ed osservatori di questa disciplina sportiva si sono ritrovati lo scorso 17 settembre a Catanzaro, presso la sede del Comitato Regionale, insieme ai Componenti del Settore Tecnico dell’AIA Andrea Liga di Palermo e Gennaro De Falco di Catanzaro, Mentor per la Calabria. Per il CRA sono stati presenti il Vice Presidente Giuseppe D'Amelio, il Segretario Massimo Frangipane, il Coordinatore tecnico Pino Mandaradoni, il Referente informatico Gaspare Concolino e il Collaboratore Fabio Garcea.
Il responsabile del Futsal, il Componente regionale Ercole Vescio, nel dare il benvenuto a tutti i partecipanti ha subito dato la parola al Vice Presidente D'Amelio, che ha portato i saluti del Presidente regionale Franco Longo, assente dalla regione per impegni istituzionali. D'Amelio ha confermato l'attenzione di tutto il Comitato verso il movimento sempre più vasto del Calcio a 5, da sempre fiore all'occhiello della Calabria: «Insieme a tutto il Comitato Regionale abbiamo lavorato molto sulla prestazione arbitrale, dando priorità assoluta agli aspetti comportamentali e tecnici, ovvero su quegli elementi che formano dal punto di vista caratteriale».
Vescio ha quindi ufficialmente aperto il raduno, dando le diposizioni di inizio stagione ad arbitri e osservatori, nonché le opportune direttive tecniche a pro dell’uniformità di giudizio, fondamentale per la crescita della classe arbitrale calabrese del Futsal.
Ha preso quindi la parola Andrea Liga del Settore Tecnico, che ha spiegato le novità regolamentari della Circolare n. 1, la cui esposizione si è anche basata sulla visione di vari filmati esplicativi i cui riscontri sono stati richiesti in particolar modo ai nuovi immessi nei quadri regionali.
Questo stage di inizio stagione ha visto, fra gli altri, la presenza per un saluto del Presidente Regionale LND Saverio Mirarchi, che ha rimarcato l’attenzione del proprio Comitato al Calcio a 5, trattato con “pari dignità” del calcio a 11.
Nel pomeriggio sono stati somministrati i test regolamentari, svolti da tutti con risultati più che soddisfacenti.
A fine lavori Ercole Vescio ha ringraziato tutti per la presenza ed il fattivo lavoro svolto: «Il raduno è stato molto positivo – ha commentato - anche perché i ragazzi hanno risposto col solito grande entusiasmo, che si è coniugato con l’esperienza di una classe dirigente sempre disposta a mettersi in gioco e cogliere le novità regolamentari. Con queste premesse non si può che raggiungere gli obiettivi prefissati».
Il designatore, a sugello della importanza che sempre di più il C5 riveste nella opinione pubblica, ha altresì evidenziato il costante aumento di spettatori alle gare, «da stimolo a profondere un impegno sempre maggiore».

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente