Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Tanti ospiti al raduno regionale del Calcio a 5

Alessandro Sbarile - 26/09/2017, 12:00

CRA Liguria
Lo scorso 16 settembre presso l’Hotel Due Mari di Sestri Levante si sono radunati gli arbitri e gli osservatori di Calcio a 5 a disposizione del Comitato Regionale Arbitri della Liguria.
Guidati dall’Organo Tecnico del Futsal ligure Gaetano Gangilli e accompagnati dai direttori di gara CAN 5 Gianluca Morelli, Demetrio Scarfone, Marco Latella e Silvia Muzio e dagli osservatori nazionali Franco Piu e Alberto Pettinato, gli arbitri hanno svolto i test regolamentari (mentre le prove atletiche erano già state eseguite a fine agosto nei vari poli di allenamento con tutto il resto della forza CRA) ed hanno ricevuto le direttive per la stagione che comincerà nel giro di un mese.
Molti gli ospiti ad impreziosire il parterre del raduno, a cominciare dal bolognese Alessandro Maggiore in rappresentanza del Settore Tecnico, che ha illustrato le linee guida nazionali in materia di direzione di gara al fine di raggiungere una sempre maggiore uniformità nell’arbitraggio fra le varie regioni.
Per il CRA Ligure ha preso parte ai lavori il Vice-Presidente Roberto Gandini che ha salutato la pattuglia arbitrale anche a nome del Presidente Vicinanza, sottolineando il valore tecnico e la coesione del gruppo arbitrale del Futsal ligure.
Presente anche l’imperiese Ettore Quarti, che dopo una decade di successi in CAN 5 come direttore di gara è entrato nella Commissione Nazionale del Futsal in qualità di Componente: “Il Calcio a 5 - ha detto Quarti- non è un ripiego, ma una carriera nella quale nulla è precluso; la sfida è andare sui campi da sconosciuto ed uscire sapendo di essere stati credibili. Il consiglio è quello di alimentare la vostra passione, se dovete fare una cosa fatela al meglio; per fare ciò è necessario porsi degli obiettivi, senza i quali non si va avanti”. Ai lavori ha partecipato anche il Mentor ligure per il Calcio a 5 Antonello Motosso.
A salutare i fischietti liguri al raduno è intervenuto anche Salvatore Toscano, delegato del comitato ligure della FIGC per il Calcio a 5 (nonché ex arbitro della disciplina) il quale ha illustrato i progetti della Federazione per lo sviluppo del Futsal a livello regionale.
Soddisfatto per l’esito del raduno Gaetano Gangilli: “Ringrazio tutti per la nutrita e attenta partecipazione; il raduno di inizio anno- ha detto l’Organo Tecnico ligure- è fondamentale per ragioni di carattere associativo, poiché permette ai nuovi arbitri di conoscere i colleghi più esperti ed integrarsi, e tecnici, per rivedere le peculiarità della disciplina. È ventiquattro anni che partecipo a raduni precampionato, ricoprendo diversi ruoli, e resto convinto che sia un importante momento di crescita e di confronto”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente