Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno precampionato a Sant’Eufemia, un inizio perfetto

Edoardo Giammarino - 21/10/2017, 12:00

Sezione di Pescara
“Potete contare su arbitri di alto livello”. Con queste parole il Componente del Settore Tecnico Cristiano Partuini ha rassicurato il Presidente della FIGC Provinciale Emidio Santacroce, in chiusura del raduno sezionale precampionato, durato due giorni.
Il gruppo è partito venerdì 29 settembre, direzione campo sportivo di San Valentino, dove si è svolto il primo allenamento, alla presenza di Partuini che ha raggiunto il gruppo al campo, con la modalità “Match Simulation”, proposta dal Presidente Francesco Di Censo. Come anticipato nel briefing in sezione, i ragazzi sono stati divisi in quattro gruppi: a rotazione, due simulavano l’arbitraggio di una gara, con divisa, fischietto e cartellini, adottando i provvedimenti in base alle situazioni di gioco; i restanti due svolgevano esercizi di rapidità / psicocinetica, guidati dai Referenti atletici sezionali.
Successivamente, giunti nell’ormai canonica località di Sant’Eufemia a Maiella, è subito iniziata la parte tecnica del raduno nella sala dell’Orto Botanico, con gli arbitri nazionali Pierfabio Falasca di Serie D e Cristiano Ursini della CAI, i quali si sono messi a disposizione dei loro colleghi più giovani, analizzando diversi filmati didattici e facendo intervenire direttamente i ragazzi.
Dopo una breve pausa per la cena è stata la volta di Cristiano Partuini, che grazie alla sua simpatia ed alla sua grande capacità comunicativa, è riuscito ad entrare fin da subito in perfetta sintonia con i ragazzi, alleggerendo così l’analisi della prima parte della Circolare n.1, esplicandola con chiarezza ineccepibile.
Dopo l’allenamento nella “Piazza del Risiko” ed il pranzo, il pomeriggio di sabato è stato un susseguirsi di interventi. Ha iniziato Cristiano Partuini, che ha dettato le ultime novità regolamentari. Subito dopo ha relazionato l’arbitro Stefano Giampietro, con un incisivo intervento motivazionale diretto ai ragazzi, incentrato sulla paura e sul coraggio.
La serata è stata dedicata alle disposizioni comportamentali e tecniche, ed al metodo di designazione delle gare, a cura dell’area tecnica.
Domenica, dopo l’incontro per gli osservatori, il raduno si è chiuso con i saluti istituzionali, compreso quello di Cristiano Partuini, calorosamente congedato dal gruppo con un lungo applauso, segno dello splendido rapporto instaurato con i ragazzi durante lo stage.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente