Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La formazione prosegue col raduno di inizio campionato

Francesco Leone - 23/10/2017, 12:00

Sezione di Catanzaro
La Sezione AIA di Catanzaro “Antonio Gualtieri”, dopo aver svolto in Sicilia uno stage per gli arbitri top class dell’OTS unitamente alla Sezione di Marsala ed a quella di Trapani, l’1 ottobre ha aperto ufficialmente la Stagione Sportiva 2017/2018 ed ha svolto il suo raduno.
I lavori sono stati diretti e coordinati dal Presidente di Sezione, Francesco Falvo, il quale ha presentato la sua nuova squadra.
Al raduno hanno preso parte tutti gli arbitri effettivi ed osservatori inquadrati nell’Organo Tecnico Sezionale.
La mattinata è stata dedicata ai test atletici che hanno avuto luogo presso il Centro Federale di Catanzaro Sala. Le prove atletiche sono state superate brillantemente da tutti i partecipanti.
I lavori del pomeriggio si sono svolti presso la sala convegni fornita gratuitamente, dall’AVIS Provinciale di Catanzaro.
Giuseppe D’Amelio, Vice Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Calabria, è intervenuto al raduno e, dopo aver portato alla platea i suoi saluti e quelli del Presidente regionale, ha voluto sottolineare l’importanza dell’allenamento, nonché ha invitato i giovani colleghi a “rubare” consigli ai dirigenti di Sezione ed ai colleghi più esperti.
Salvatore Pingitore, responsabile del codice etico, ha illustrato, agli associati, le norme ed i principi del codice etico, soffermandosi sui doveri dell’arbitro.
Mimmo Archinà, Componente del Settore Tecnico, è intervenuto ai lavori del raduno ed ha spiegato, in maniera magistrale, le novità e modifiche al regolamento del giuoco del calcio introdotte, per la Stagione Sportiva 2017/2018, con la Circolare n. 1.
Il relatore ha illustrato, nel dettaglio, le novità regolamentari anche mediante la proiezione dei video prodotti dal Settore Tecnico.
L’utilizzo di tale strumento si è rivelato particolarmente efficace; Mimmo Archinà, infatti, dopo aver offerto in visione il filmato, ha stimolato i giovani arbitri a fornire la soluzione tecnica e disciplinare del caso oggetto del video.
Una volta completata la brillante esposizione della Circolare numero 1, gli arbitri e gli osservatori hanno sostenuto i quiz tecnici, le cui risultanze sono state molto soddisfacenti.
Ultimata la correzione dei test tecnici, gli Organi Tecnici sezionali, Lorenzo Costa, Francesco Minio e Paolo Talarico, hanno fornito, agli arbitri ed agli osservatori, le direttive tecniche per la Stagione 2017/2018.
I lavori del raduno sono stati completati da un interessante intervento, curato da Alessio Codispoti e Fabrizio Colosimo, sulla figura e sul decoro dell’arbitro.
Il Presidente ed i suoi collaboratori, al termine dell’intensa giornata, possono ritenersi soddisfatti; il raduno, infatti, ha riscosso un grande successo dal punto di vista tecnico: ottimi i risultati dei quiz e delle prove atletiche.
Per tale motivo, ci sono tutte le premesse per una grande Stagione Sportiva.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente