Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno precampionato nella Presila cosentina

Nunzio Conforti - 21/10/2017, 08:00

Sezione di Cosenza
Si è svolto a Casole Bruzio, gli scorsi 7 e 8 settembre, il raduno precampionato degli arbitri a disposizione dell'Organo Tecnico sezionale, coordinato dal Presidente sezionale Francesco Scarcelli, mentre nei giorni scorsi i giovani fischietti avevano sostenuto le prove atletiche. Ciò ha permesso di dedicare la due giorni interamente al tecnico, disciplinare e comportamentale.
In apertura dello stage è stato proiettato un video commemorativo di Stefano Farina, deceduto prematuramente ed il cui ricordo è sempre vivo nei cuori di tutti gli associati. Scarcelli, amico fraterno di Stefano, ha rinverdito i ricordi della sua presenza alla Sezione locale, dove tutti hanno apprezzato non solo le doti tecniche ed associative, ma anche quelle umane.
Ha preso quindi la parola Mario Sicilia, esperto e qualificato nutrizionista e responsabile del Polo di allenamento di Cosenza, che ha elargito preziosi consigli per l'atleta arbitro.
A seguire tutti sul terreno di giuoco adiacente la struttura ricettiva ospitante per una serie di simulazioni di gioco, impartite dallo stesso Sicilia, dal designatore della Seconda e Terza Categoria Carlo Gervasi, dal designatore del Settore giovanile e scolastico Francesco Barbera e dell'arbitro di Serie C Mario Vigile.
Rientrati in sala, ha preso la parola il responsabile degli osservatori Edoardo Amerise, che ha fatto un excursus sulla valutazione della prestazione arbitrale.
Subito dopo sono stati effettuati i test tecnici le cui risultanze sono state più che soddisfacenti.
Prima di cena è intervenuto il Responsabile Regionale della preparazione atletica Paolo Perri, che ha presentato i risultati di prolungati studi in cui ha approfondito le moderne tecniche di allenamento.
Dopo cena il Presidente ha colloquiato singolarmente con i propri arbitri, per pianificare gli obiettivi nel breve e lungo periodo.
La seconda giornata si è aperta con una serie di interventi che hanno trattato le varie componenti della figura arbitrale, con un’approfondita analisi di video didattici a cura di Mario Vigile.
Sono poi intervenuti il Vicepresidente del Comitato Regionale con delega alla Prima Categoria, Giuseppe D’Amelio, il Coordinatore tecnico del CRA Pino Mandaradoni e il Componente regionale Giampaolo Bianchi, di casa, che hanno dato una carica motivazionale ai giovani arbitri in sala.
A seguire il Componente del Settore Tecnico Domenico Maio ha illustrato le novità regolamentari contenute nella Circolare n. 1.
Si è passati poi alla premiazione degli arbitri che si sono distinti nei test tecnici ed atletici, Matteo Zappa, Daniele Manna e Michela Fortino
A fine lavori il Presidente Scarcelli ha espresso viva soddisfazione per le risultanze del raduno, rimarcando che decisionismo e autorevolezza non devono mai venir meno nella prestazione arbitrale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente