Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Di Liberatore: "Emozioni dentro e fuori dal campo"

Francesco Vigato e Francesco Labombarda - 21/10/2017, 14:00

Sezione di Este
La prima riunione stagionale della Sezione di Este non poteva che partire al meglio con un ospite di un carisma e spessore "internazionale" come quello di Elenito di Liberatore. In una sala Nassirya al completo Elenito Di Liberatore della Sezione di Teramo, 15 anni di esperienza in CAN A e Internazionale dal 2009, ha raccontato la propria esperienza sportiva e non. Due ore appassionanti tra aneddoti, storie di vita e consigli: "Godetevi le vostre prime partite perchè resteranno per sempre nel vostro bagaglio di esperienza, io stesso ho impresso nella mia memoria le mie prime partite nei campi provinciali abruzzesi e i miei esordi fino a quello da internazionale al Camp Nou". Elenito non si è risparmiato nel racconto delle sue vicissitudini: come la malattia che gli ha cambiato la vita nel 2014 superata alla grande con il ritorno a pieno titolo in Serie A e le gare internazionali con Nicola Rizzoli (in particolare la Semifinale ad Euro 2016) e Stefano Farina. "Dopo il fischio d'inizio dobbiamo essere delle macchine perfette, in grado di ricostruire nella propria testa ciò che gli occhi, talvolta, non riescono a vedere". Sulla qualità degli arbitri italiani non ha dubbi: "I nostri fischietti sono semplicemente dei fuoriclasse: il nostro campionato è molto difficile, succede tutto in un centesimo di secondo e la concentrazione dev'essere sempre ai massimi livelli". Molti ragazzi della Sezione di Este, ma anche altri grandi ospiti sono venuti ad assistere alla lectio magistralis di Elenito: Daniele Chiffi, collega e amico di Elenito, Luca Segna Vicepresidente del Comitato Regionale Arbitri del Veneto, e diversi colleghi delle Sezioni limitrofe.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente