Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Riunione tecnica insieme a Salvatore Racano della CAN 5

Chiara Amicucci - 30/10/2017, 15:11

Sezione di Avezzano
Lo scorso 20 ottobre la Sezione di Avezzano ha avuto il piacere di ospitare il Componente della CAN 5 Salvatore Racano, come ospite sorteggiato dall’AIA per la Stagione in corso nell’ambito del tour per le Sezioni degli arbitri di Serie A e B e dei Componenti delle commissioni nazionali.
Prima di prendere la parola, il relatore è stato accolto e presentato dal Presidente Fulvio Chiantini ed ha ricevuto, inoltre, i saluti di Guido Alfonsi, responsabile del calcio a 5 abruzzese, del Mentor Mauro D’Antonio, e del Componente regionale Massimiliano Zappacosta, presenti alla serata, insieme ad una folta rappresentanza di arbitri abruzzesi alle dipendenze della CAN 5, la Commissione arbitrale del calcio a 5 nazionale.
Racano, dopo aver portato i saluti degli altri Componenti e del Responsabile della Commissione Angelo Montesardi, ha espresso tutto il suo ringraziamento per il calore con cui è stato accolto fin dal suo arrivo ad Avezzano.
Il suo intervento è iniziato con la presentazione della propria “squadra” e con la visione di un video esplicativo del lavoro svolto dalla stessa in tutti questi anni. L’ospite ha continuato nello spiegare quali sono le componenti fondamentali per essere un ottimo arbitro: piena conoscenza del regolamento, prestazione atletica, personalità; anche l’autorevolezza è necessaria per trasmettere credibilità, competenza e comunicazione, che deve tendere al rispetto di calciatori e dirigenti.
Racano ha tenuto alta l’attenzione della numerosa platea sottolineando altri punti importanti, come la concentrazione, fondamentale in ogni momento della gara; l’organizzazione della gara, necessaria per un ottimo svolgimento della trasferta; ed ancora autostima, per essere uomini fuori e dentro il campo.
Lezione molto bella ed interessante, che l’ospite ha reso anche molto coinvolgente, grazie alla visione di numerosi video che riproponevano particolari azioni di gioco, per le quali è stato richiesto l’intervento dei presenti, in special modo i più giovani, i quali hanno dimostrato grande interesse e partecipazione fino al termine di una riunione molto utile e costruttiva.
Il Presidente di Sezione ha poi ringraziato l’ospite per la disponibilità e la partecipazione e lo ha omaggiato con un cesto in legno di prodotti tipici abruzzesi. Anche Salvatore non è stato da meno, consegnando a Chiantini un simbolo della sua terra d’origine e premiando, con materiale sportivo, i giovani fischietti del Futsal marsicano.
La serata si è poi conclusa cenando in un noto locale in zona, in cui tutti hanno potuto continuare ed apprezzare aneddoti e curiosità sul Futsal.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente