Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Carina Vitulano descrive le basi del buon arbitro

Filippo Okret - 31/10/2017, 09:00

Sezione di Monfalcone
Nel corso della seconda riunione tecnica obbligatoria della Stagione, la Sezione di Monfalcone ha avuto l'onore di accogliere un ospite d'eccezione: Carina Susana Vitulano, arbitro internazionale di Livorno. La possibilità di ascoltare i consigli e le esperienze di una collega così esperta, che vanta nel proprio curriculum direzioni di gara nella Women's Champions League, ai Mondiali in Canada nel 2015 e ben due partecipazioni agli Europei (2013, 2017), ha suscitato forte interesse, tanto da portare associati di altre realtà regionali a presenziare nell'occasione.
La riunione è stata strutturata sull'esposizione dei punti fondamentali dell'essere arbitro sia dentro sia fuori dal campo, ma soprattutto si è voluto evidenziare come i risultati che si riescono a raggiungere in campo siano frutto, in gran parte, del lavoro svolto prima della gara, dedicandosi alla preparazione atletica, mentale e alla conoscenza delle regole. La seconda parte della riunione ha visto l'ospite proporre la visione di alcuni video delle proprie partite, per coinvolgere tutti in un'analisi tecnica di quanto accaduto in campo.
La platea ha apprezzato molto l'esposizione e la chiarezza di Carina, congedandola con un lungo applauso, a cui è seguita la consegna di un piccolo omaggio da parte del Presidente Semolic. La serata si è poi conclusa con uno speciale regalo dell'ospite: una maglia utilizzata durante l'ultimo europeo in Olanda. Un prezioso cimelio che verrà esposto nei locali sezionali per ricordare questa meravigliosa serata.

Nelle foto: Carina Vitulano con il Presidente sezionale Roberto Semolic; Alcuni momenti della serata.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente